Indietro nel tempo per studiare l’universo subito dopo il Big Bang

Al lido di Venezia 900 fisici provenienti da tutto il mondo si incontrano per “Quark Matter 2018” la conferenza di fisica delle particelle dedicata allo studio dello stato della materia di cui era composto l’Universo subito dopo il big bang

unnamed

Apre oggi a Venezia la conferenza internazionale di fisica Quark Matter 2018 a cui partecipano circa 900 ricercatori provenienti da tutto il mondo e organizzata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) con il patrocinio dell’Università di Padova e la collaborazione di numerosi altri atenei italiani. La conferenza, giunta alla 27 edizione, è dedicata alla presentazione delle ultime ricerche sulla fisica del Plasma di Quark e Gluoni, lo stato della materia di cui era composto l’Universo subito dopo il big bang prima che si formassero le particelle di cui sono fatti i nuclei degli atomi. Per studiare questo stato primordiale della materia i fisici usano acceleratori di particelle, come il gigantesco LHC del CERN di Ginevra a cui lavorano centinaia di ricercatori italiani coordinati dell’INFN, in grado di accelerare e far scontrare nuclei pesanti a energie elevatissime riproducendo condizioni simili a quelle dell’universo appena nato.

“Alla conferenza gli esperimenti di LHC presenteranno le nuove misure ottenute nella campagna di presa dati degli ultimi due anni” commenta Federico Antinori, che è il responsabile dell’esperimento ALICE a LHC, e che insieme a Paolo Giubellino, direttore del laboratorio di fisica GSI in Germania, presiede la conferenza. In particolare l’esperimento ALICE presenterà nuovi dati su come fotoni (particelle di luce) e nuclei atomici vengono prodotti quando il Plasma di Quark e Gluoni si espande e si raffredda, e risultati appena ottenuti nello studio di collisioni di nuclei di Xenon, conclude Antinori.

“Erano 19 anni, dall’edizione di Torino nel 1999 che questa conferenza non si svolgeva in Italia. Siamo orgogliosi che la comunità internazionale abbia scelto l’Italia e Venezia per questa edizione”, commenta Andrea Dainese, della Sezione di Padova dell’INFN che è a capo del comitato organizzatore.

La conferenza si svolge dal 14 al 19 maggio palazzo del Cinema e palazzo del Casinò al Lido a Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *