Inaugurato l’aeroporto più alto del mondo

La Cina da Guiness dei primati. Inaugurato l’aeroporto più alto del mondo solo a 4.411 metri sul livello del mare. Per un costo di 1,58 miliardi di Yuan. Guardate il video

Il Daocheng Yading Airport è stato inaugurato lunedì scorso, situato a ben 4.411 metri sul livello del mare, nella regione sud-occidentale del Sichuan, in Cina, al confine con il Tibet, per un costo complessivo  di 1,58 miliardi di yuan ( circa 193 milioni di euro). Con una pista lunga  4200 metri. Insomma, un aeroporto da ‘urlo’ sul tetto del mondo.

Per ora c’è solo un volo regolare da Chengdu, ma si prevede l’espandersi di altre tratte interne, che verranno aggiunte gia dal prossimo anno. Si pensi che  è stato progettato per ospitare 280 mila persone all’anno. Questa prima tratta ha permesso di ridurre il tempo di viaggio dal capoluogo di provincia a Garzi, cittadina che ospita l’aeroporto dei record,  mentre prima si era obbligati a percorrere due giorni in bus ora basta solo un’ora di volo. Da ottobre saranno implementati i voli per le maggiori coittà della regione e per la Cina sud-occidentale, mentre i voli per il resto del Paese saranno effettuati dal 2014.

Svolgerà funzioni sia civili che militari, qualora ci fossero dei disordini nel Tibet. Ma anche a qui turisti che amano l’avventura, infatti,  la base di volo è molto vicina alla Riserva Naturale Yading , nota come l’ultimo Shangri-La.

Questa aerostazione ha una pista molto lunga, seconda alla pista dell’aeroporto internazionale  J.F. Kennedy  di New York, per cercare di agevolare i motori degli aerei che a causa dell’ aria molto rarefatta dell’alta montagna si troverebbero ad avere pochissima spinta idrodinamica. Avvertenze per i viaggiatori perché una volta scesi a terra potrebbero avvertire dei capogiri a causa dell’alta quota.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *