Inaugurata la Rassegna “Isola Lachea, Cinema in mezzo al mare”

Ha riscosso un notevole apprezzamento la prima della Rassegna cinematografica “Isola Lachea, cinema in mezzo al mare”, inaugurata mercoledì 6 settembre sull’isolotto ciclopico del borgo dei Malavoglia

Rassegna

Il numeroso pubblico ha sposato in pieno l’iniziativa del Centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania, Ente gestore della Riserva naturale integrale “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi”.

Rassegna pubblicoSet dell’iniziativa l’Isola Lachea, un monumento naturale a pochi metri dalla costa, frutto di un’antica attività vulcanica intrusiva sottomarina, che risale a 500 mila anni fa, di rara bellezza e dal fascino mitologico, ammirata dai numerosi appassionati di cinema grazie al sentiero che ha permesso di visitare anche il Museo della stazione di Biologia marittima che ospita una vasta collezione di fauna marina e terrestre oltre che di avifauna e un erbario e anche una collezione di foRassegna prof. Signorellormazioni geologiche, mineralogiche e reperti archeologici.

Il primo appuntamento è stato aperto con la proiezione di “La Soufrière” di Werner Herzog (1977) e “La Sicilia rivisitata” di Vittorio De Seta (1980), due documentari presentati dal curatore della rassegna cinematografica, il prof. Alessandro De Filippo del dipartimento di Scienze umanistiche dell’ateneo catanese.

Rassegna De Filippo 1“Un’iniziativa  – ha affermato il Prof. Giovanni Signorello, Direttore del Cutgana  – finalizzata a a valorizzare l’area protetta e il rapporto tra Uomo e Natura da coniugare necessariamente con la cultura, in questo caso tramite i corti e i documentari su tematiche ambientali”.

“Proprio il Disum – ha spiegato la Prof.ssa Maria Caterina Paino,  Direttrice del Dipartimento d’Ateneo – è da sempre impegnato nel promuovere la cultura nel territorio”.

La rassegna proseguirà con altri due appuntamenti: il 13 settembre con la presentazione del progetto Sicily Folk Doc e la proiezione dei corti “A lu cielu chianu” di Daniele Greco e “Contadini del mare” sulla pesca del tonno di Vittorio De Seta (1955), mentre il 20 settembre saranno proiettati del docufilm “Lo decide il vento” di Giuseppe Consales Pubblico(2015), la presentazione del progetto per un documentario sul softair di Andrea Vallero e la proiezione di frammenti da Lampedusa tratti da “La collina della vergogna” e “3 ottobre 2013” di Antonino Maggiore.

Prima delle proiezioni saranno effettuate viste guidate ai punti di maggiore interesse naturalistico e paesaggistico dell’Isola Lachea. L’appuntamento è alle ore 19 al molo sud del porto di Aci Trezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *