In scena a Mineo “L’incantesimo”, il nuovo spettacolo di Perrotta e Manfrè

Una nuova produzione del Teatro Mediterraneo con in scena i migranti del territorio, che si svolgerà all' Auditorium Giovanni Paolo II di Mineo.

Debutterà il 21 dicembre 2015 alle 21.00 all’ Auditorium Giovanni Paolo II di Mineo, con replica il 22 dicembre alle 21.00 all' Auditorium San Sebastiano di Vizzini, lo spettacolo “L'incatesimo” scritto dal drammaturgo Massimiliano Perrotta e diretto dal regista Walter ManfrèSecondo l'autore «“L'incantesimo” è una favola magica, un sogno mediterraneo popolato di meneni e di migranti, per celebrare questo nostro mondo disincantato e incantato».

L'incantesimo” si riconferma quale percorso di connubio tra l'identità siciliana e le culture dei popoli del mediterraneo, tema portante del Teatro Mediterraneo.Terzo spettacolo firmato da Perrotta e Manfrè, dopo il grande successo della commedia “I meneni” (Premio Volterra Ombra della Sera per il miglior spettacolo-evento italiano dell'anno) e del dramma “Mare nostrum” (spettacolo del quale ha parlato anche la stampa internazionale). Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Mediterraneo, vedrà in scena 15 migranti ospiti degli SPRAR del territorio e gli attori Orazio Alba, Lisa Amato, Claudia Amendola, Giuseppe Carbone, Iano Falcone, Manuela Grasso, Alessandro Manzoni, Germano Martorana, Delfo Renna, e Santo SantonocitoLe musiche sono di Nino Rota, scenografie e costumi di Venera Russo, luci e audio a cura di Arka Service.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *