“Immigrazione minaccia o risorsa?”, relatore il Prof. Dino Calderone

Martedì 29 maggio 2018 alle ore 18.00, presso la Scuola Superiore Empedocle (ex Ist. San Luigi, accanto Chiesa di Pompei, “Immigrazione: minaccia o risorsa” un Convegno organizzato dall’ADSeT (Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio) in collaborazione con MEIC (Movimento Ecclesiale di Interesse Culturale)Locandina Ridotta

Il MEIC (Movimento Ecclesiale di Interesse Culturale) è un Movimento composto da gruppi di uomini e donne di ogni età, che operano nelle chiese locali, che si organizzano su un piano diocesano, regionale e nazionale e che si riconoscono protagonisti e destinatari dell’impegno formativo e culturale. Il MEIC appartiene alla famiglia dell’Azione Cattolica Italiana, ne riconosce i principi e le norme e, in ordine alla sua specifica finalità, opera con autonomia di iniziativa. Continuando la grande tradizione del Movimento Laureati di ACI, il MEIC ne è memoria operosa e creativa.

Martedì 29 maggio 2018 alle ore 18,00 presso la Scuola Superiore Empedocle (ex Ist. San Luigi, accanto Chiesa di Pompei, l’ADSeT ha organizzato in collaborazione col MEIC un convegno dal titolo “Immigrazione: minaccia o risorsa?”

Dopo i saluti dell’Avv. Giuseppe Pedullà, Dirigente Istituto Superiore Empedocle, del Prof. Angelo Miceli, Presidente ADSeT e del Prof. Renato Zafarana, Presidente MEIC, relazionerà sul tema il Prof. Dino Calderone, Docente di Filosofia.

Una parte del suo curriculum:

Insegno Filosofia e Storia all’Istituto Superiore Caminiti-Trimarchi (presso il Liceo Scientifico della sede di Francavilla) e dalla seconda metà degli anni 90 mi occupo di immigrazione sotto vari aspetti. In particolare, ho sviluppato i miei interessi nell’ambito dell’interculturalità grazie allo studio dell’antropologia culturale. Dopo la quadriennale in Filosofia ho conseguito infatti una laurea in “Teoria e pratica dell’antropologia” all’Università La Sapienza di Roma e un Dottorato di ricerca in “Pedagogia e sociologia interculturale” all’Università di Messina. Per oltre 15 anni, fino al 2013, ho presieduto l’Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere) a livello provinciale, un’associazione promossa dalla Cisl per favorire l’integrazione. Ho collaborato con il Centro di prima accoglienza per minori stranieri non accompagnati “Ahmed” di Messina e partecipato ad un corso per l’insegnamento dell’italiano ad immigrati gestito da Laboling. Ho lavorato a lungo nella Formazione Professionale e come Esperto di Orientamento professionale e selezione del personale (ho conseguito all’Università Roma Tre, il Master di II Livello in Valutazione formativa sommativa e di sistema). Come docente a contratto di Antropologia culturale ho lavorato presso l’Università di Messina, e insegnato Storia della filosofia moderna e contemporanea presso l’ISSR della diocesi di Messina. Ho curato diversi progetti nelle scuole: “Couscous come cultura” e “La cucina del mondo”, (POF con Istituto Antonello Messina); “Imparare a pensare” (con il metodo Philosophy for children) rivolto agli alunni della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII – Villaggio Aldisio; come opinionista ho curato una rubrica sul settimanale regionale di politica, cultura, economia, “100Nove press”. Attualmente collaboro con www.tuttavia.eu il sito dell’Ufficio della pastorale della cultura e dell’educazione della diocesi di Palermo diretto da Giuseppe Savagnone. Sono impegnato da molti anni nell’ associazionismo cattolico e, in particolare, da 9 anni sono il Segretario generale della Consulta delle aggregazioni laicali dell’Arcidiocesi di Messina-Lipari- Santa Lucia del Mela che promuove con Migrantes, Caritas, Ufficio per l’ecumenismo, cicli di incontri per favorire il dialogo interreligioso (in particolare con l’Islam). Ho scritto libri ed articoli su temi di carattere filosofico, pedagogico, antropologico e storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *