Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare in Sicilia

Il Generale Preziosa ha commemorato a Comiso i Caduti del 156° Gruppo Volo e ha tenuto a Ragusa una “Lectio Magistralis” agli studenti dell’istituto aeronautico

Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (11)

Mercoledì 20 gennaio 2016, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica (SMA), Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, è stato in visita in Sicilia, nel ragusano. A riceverlo una rappresentanza proveniente dal 41° Stormo Antisom e dall’Aeroporto di Sigonella guidata dal proprio Comandante Colonnello Pilota Federico Fedele.

Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (12)La giornata siciliana è iniziata nel piazzale bandiera dell’ex Aeroporto militare – ora civile – di Comiso (RG), dove è stato scoperto un cippo commemorativo e deposta una corona di alloro in memoria dei Caduti del 156° Gruppo Volo “Le Linci” in occasione dei 75 anni dalla costituzione dello stesso gruppo avvenuta proprio a Comiso il 20 gennaio 1941. All’evento hanno partecipato il Sindaco e tutte le autorità aeroportuali di Comiso e l’attuale Comandante del 156° Gruppo, oggi di stanza a Ghedi (BS). La breve e sobria cerimonia e culminata con la benedizione del cippo da parte del Cappellano Militare di Sigonella.

La giornata è poi proseguita a Ragusa all’istituto aeronautico “Fabio Besta” dove il Generale Preziosa è stato accolto dalla dirigente Antonella Rosa. Presenti anche le massime autorità della città: il Prefetto Maria Carmela Librizzi, il Questore Giuseppe Gammino, i vari Comandanti Provinciali ed altri ospiti.

Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (8)Dopo un primo incontro con centinaia di studenti che affollavano gli ampi corridoi dell’istituto, dove per l’occasione sono state predisposte diverse mostre storico-fotografiche riguardanti l’istituto e l’Aeronautica Militare (AM), il Generale Preziosa ha tenuto nell’aula magna la propria “Lectio Magistralis”.

La lezione del Capo di SMA sul ruolo e sulla missione dell’AM. Partendo dalla storia e dalla tradizione, si è soffermato ad illustrare le professionalità e le capacità che vi operano e lo sviluppo della loro sensibilità nei confronti del lavoro di squadra, della solidarietà, della cultura e della collaborazione sempre al servizio della collettività e delle libere istituzioni. La conferenza è proseguita con la proiezione di video e una presentazione sulla nanotecnologia.

L’incontro, con lo scopo principale di far conoscere ai cittadini del domani l’AM e di mostrare loro ciò che fa e come lo fa, ha suscitato molto interesse; i ragazzi hanno formulato numerose domande, sia per soddisfare curiosità personali cha per approfondire alcuni aspetti legati al mondo aeronautico e alle eccellenze che ne derivano.

 Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (7)A chiusura dell’evento, nel complimentarsi per la disciplina dimostrata, il Generale Preziosa ha esortato gli studenti a non smettere mai di inseguire i propri sogni, iniziando proprio dallo studio e dalla dedizione con la quale devono affrontare qualsiasi obiettivo. Nel citare le parole determinazione, competenza, impegno, tenacia, duro lavoro, ha precisato che sono queste qualità fondamentali per realizzarsi come cittadini di sfide future, consapevoli di poter raggiungere obiettivi certamente risultato di talento individuale ma che l’AM cerca di valorizzare grazie ai propri istituti di formazione.

A margine della conferenza e prima della visita ai laboratori didattici dell’istituto, lo scambio del crest con la preside e la consegna di una lettera di ringraziamento nella quale gli studenti hanno voluto esprimere tutta la propria soddisfazione per intervento del Generale Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (1)Preziosa e per la disponibilità, accordata ad alcuni di lori, di fare un’esperienza unica quando lo scorso ottobre hanno effettuato un’attività di volo addestrativa istruzionale sul velivolo Atlantic del 41° Stormo di Sigonella per andare a visitare la fabbrica degli F35 (FACO) di Cameri.

La Dirigente Rosa a sua volta ha tenuto a ringraziare in modo particolare il Generale Preziosa ed ha usato la parola “privilegio” per avere avuto la presenza all’istituto del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare”.

La giornata si è chiusa con l’Inno Nazionale cantato magistralmente da una studentessa del Besta senza l’ausilio musicale.

Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (2)

Il Gen. Preziosa all'ITCA Besta di Ragusa (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *