I Edizione della Fiera del vinile: a Catania, per la prima volta, un evento interamente dedicato al re della musica

Il vinile diventato oggetto di culto per gli amanti del suono e non solo 

 

CATANIA. Un oggetto dalla forma unica, dall’odore inconfondibile e dal suono indimenticabile che, nonostante l’avvento del digitale, mantiene un immutato fascino che seduce sempre più generazioni. È il vinile, l’intramontabile mezzo per la diffusione della musica che, sostituito dal cd,è diventato oggetto di culto per gli amanti del suono e non solo.

E proprio il vinile è il protagonista assoluto della Fiera del Disco, che si terrà Catania il 14 e il 15 dicembre, e che verrà presentata alla stampa giovedì 5 dicembre, alle ore 10,30, presso l’Hotel Bellini in Piazza Trento 13 (Sala Tiziano n. 7).

Organizzata da Ernyaldisko, l’azienda di Genova che si occupa da più di 10 anni dell’esposizione nelle mostre del disco di tutta Italia e di tutta Europa, in collaborazione con Piazza Grande Adv e con Radio Studio Centrale, la manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Catania, vuole essere punto di ritrovo di esperti, appassionati o semplici curiosi che vogliono tuffarsi nel mondo della musica suonata dalla puntina, trovando perché no, rarità e pezzi unici.

Dopo i successi registrati a Genova, dove l’evento è arrivato alla quinta edizione, richiamando due volte l’anno più di 50 mila espositori ed un pubblico di visitatori che supera i duemila ingressi paganti, Marco Massari ha deciso di esportare l’evento, organizzandolo proprio a Catania, la Seattle d’Italia. “Negli ultimi quattro anni – spiega Massari- abbiamo integrato alla nostra attività l’organizzazione di vari eventi, legati prevalentemente alla musica e al vintage direttamente connesso, in varie parti d’Italia, al fine di promuovere il ritorno sul mercato del vinili, che rappresenta per noi una vera passione”.

E Catania, città culturalmente e musicalmente pronta a diventare il punto di riferimento della Sicilia, e attualmente sprovvista di fiere del disco che abbiano risonanza nazionale, per quanto riguarda il settore del vinile, è la location naturale per ospitare la prima fiera del disco del Sud Italia.

“Catania è nota per la cultura musicale e i catanesi sono esigenti e ottimi ascoltatori – aggiunge Massari – insomma, è la città del sud che più si presta per questo evento”.

L’edizione catanese è la prima, ma Massari è intenzionato a renderla appuntamento fisso da organizzare due volte l’anno. Alla presenza dell’assessore alla Bellezza e ai saperi Condivisi, Orazio Licandro, dell’organizzatore, Marco Massari, dello storico Dj di RSC, Romano Mascali, dell’amministratore di Piazza Grande, Lucia Piazza verranno illustrate ai giornalisti le caratteristiche di quella che si preannuncia un vero e proprio Grande evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *