HEIR: DISPONIBILE DAL 31 MAGGIO IN RADIO E IN DIGITALE IL NUOVO SINGOLO “SOUNDTRACK”

Da, venerdì 31 maggio, è disponibile in radio e in digitale, “SOUNDTRACK” (Sony Music) il nuovo singolo di HEIR. Patricia Manfield in arte HEIR è una delle influencer più seguite degli ultimi tempi, ma con la musica nel DNA.

heir_soundtrack_final-600x600

Classe 1992, nata in Russia e cresciuta in Italia, Patricia ha passato la maggior parte della sua infanzia in viaggio con i suoi genitori, entrambi musicisti.  Ha iniziato la sua carriera come IT girl mentre completava gli studi universitari, iniziando a conquistare il pubblico sui social media, e le sue interpretazioni di brani celebri, tra cover e mash up, hanno catturato sempre più l’attenzione.

“”Soundtrack” è la ‘’colonna sonora’’ della mia crescita adolescenziale” – afferma Heir -. La voglia di crescere in fretta, di fare i grandi. Le telefonate delle mamme preoccupate dall’orario. FOMO – the fear of missing out, la prima regola di tutte le scelte che ho fatto crescendo: dire sempre sì. Quando si diventa adulti le responsabilità si moltiplicano giorno dopo giorno; soundtrack ricorda che la vita sia una sola e che i destini forse sono già stati scritti. Che non importa quanti anni abbiamo, saremo sempre degli adolescenti dentro con la voglia di correre.”

Soundtrack” è divertente, ritmato e con un orecchiabile coro gospel africano nel ritornello. Parla del crescere troppo in fretta, di perdersi alcune cose della vita perché si è così focalizzati sul proprio futuro. Di frequentare persone più grandi quando si è ancora bambini, di tua madre che ti chiama preoccupata. È la colonna sonora degli anni dell’adolescenza e una metafora di quando ancora tutto questo succede in età adulta: preoccuparsi del futuro invece di vivere il presente.

Il brano è stato scritto da Patricia stessa, mentre la produzione è stata affidata ai KXNGS, un duo formato dai gemelli Jeeves e Joe, residenti a Londra. Di origini indiane, trovano ispirazione nella musica di diverse culture e si distinguono per un sound che unisce potenti linee melodiche a eclettiche basi ritmiche, creando un’evocativa ed emozionante esperienza sonora. I due produttori hanno contribuito alla nascita del sound di HEIR, essendo anche responsabili dei precedenti singoli dell’artista.

BIO
HEIR – Ha iniziato a lavorare al suo EP di debutto tre anni fa e ha lanciato i primi due singoli “Threads” e “Love song” rispettivamente a Marzo e Aprile del 2018, mentre l’uscita dell’EP è prevista nel 2019. Lei stessa definisce il proprio sound un alt-pop suggestivo, quasi cinematografico. L’amore per differenti generi musicali e tecniche vocali la portano a sperimentare molto durante la scrittura dei brani (da voci infantili a grandi cori). I suoi beat hanno una forte influenza hip-hop, con un leggero sapore orientale. Precedenti produzioni musicali di HEIR:

“THREADS” è il suo primo singolo, un’ode all’amore generazionale, a quella sottile linea di confine tra realtà e sogno. il brano dimostra l’alto livello della scrittura della cantautrice: è un crescendo di suoni, in cui l’arrangiamento e la melodia si fanno sempre più ricchi, con un ritornello sorprendente.

“LOVE SONG”: Definito da HEIR come una “perfetta colonna sonora per il ballo di fine anno, con un beat spettacolare, scritta da una persona per niente sdolcinata”, l’obbiettivo del secondo singolo è quello di ricordare alle persone che l’amore dovrebbe sempre rimanere giovane, e che i rischi sono fatti per essere corsi. È come stare fuori dalla foresta insieme a qualcuno, finalmente tenendo la sua mano davanti a tutti, senza curarsi di cosa pensino.

BIO
KXNGS –
Pluristrumentisti autodidatti, hanno sviluppato le proprie sonorità con forti influenze dall’hip hop anni Novanta e Duemila, all’RnB, al punk e alle colonne sonore. Hanno iniziato a produrre musica e gradualmente hanno sposato sempre di più l’idea di spingersi oltre i confini del sound design e di creare suoni unici e originali, e al tempo stesso di inserire questi suoni in un mix perfettamente equilibrato di generi musicali diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *