“Happening della Solidarietà”, welfare e terzo settore protagonisti

Giovani, disabilità e cultura: questi alcuni dei temi che saranno discussi all’Happening della Solidarietà nei giorni 11 e 12 dicembre

Happening

 

Impresa sociale, innovazione, giovani, disabilità e cultura, questi alcuni dei temi che verranno affrontati durante la XIX edizione dell’Happening della Solidarietà. L’appuntamento, promosso e organizzato dal Consorzio Sol.Co. Rete d’Imprese Sociali Siciliane con il Patrocinio del Comune di Catania, prenderà il via domani, 11 dicembre, animando per due giorni gli spazi del SAL di via Indaco 23.

«L’evento di respiro nazionale  – commenta Sergio Mondello, presidente del Consorzio Sol.Co. – è diventato l’appuntamento di maggiore prestigio nel Meridione d’Italia sui temi del Welfare e del Terzo Settore. Il tema scelto per questa nuova edizione “Generazioni D’Impatto, ridisegnare il welfare per le comunità” vuole analizzare insieme a cittadini, cooperatori, imprenditori e Pubblica Amministrazione l’influenza che il Terzo Settore, ridisegnato dalla recente riforma, può e deve esercitare nell’elaborazione e gestione delle politiche pubbliche e nel mondo produttivo».

Da Ornella Laneri, imprenditrice catanese, al presidente di ItaliaCamp, Leo Cisotta. Dalla portavoce del Forum del Terzo Settore, Claudia Fiaschi, alla prestigiosa presenza del professor Piero Dominici, direttore scientifico del Complexity Education Project. E ancora i nomi più importanti del panorama nazionale della comunicazione sociale si confronteranno con Antonello Piraneo, direttore de La Sicilia, e Giorgio Romeo, direttore di Sicilian Post.

Questi alcuni degli esponenti più illustri del settore presenti durante la nuova edizione dell’Happening, dove l’attenzione sarà rivolta ai giovani e l’impresa, al welfare e allo sviluppo locale con i modelli di co-programmazione e co-progettazione tra pubblico e privato, ai progetti di autonomia per le persone con disabilità e alla comunicazione sociale e di prossimità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *