Hackers rubano brani a Madonna, lei lo definisce ‘uno stupro artistico’

Spariti altri 14 brani inediti fra i quali spiccava il pezzo Back that up (do it) che aveva scritto a quattro mani con Pharrell Williams.

 

Veronica Luisa Ciccone, alias Madonna, fin dal suo esordio agli inizi degli anni ottanta ad oggi, non hai mai sbagliato una mossa, almeno musicalmente parlando. Non a caso si è guadagnata il soprannome di “regina del pop” e se è l’artista femminile ad aver venduto più copie dei suoi album, nella storia della musica, qualche ragione ci sarà.

Ha sicuramente saputo sfruttare l’arte di far parlare di sé: trasgressiva, sempre a passo con i tempi, a volte precorrendoli persino, ha deliberatamente attirato l’attenzione dell’opinione pubblica, il più delle volte, scandalizzandola. Il nome d’arte che ha scelto, infatti, ne è la prova.

Tuttavia, anche lei, ultimamente non sta attraversando un periodo tranquillo e se l’uscita del suo ultimo album Rebel Heart doveva essere una festa per tutti i suoi fans, in realtà non è stato così.

Dopo il furto subito qualche giorno fa, con la conseguente pubblicazione online di brani che non erano ancora stati ultimati dalla cantante, la sfortunata Madonna ha visto sparire altri 14 brani inediti fra i quali spiccava il pezzo Back that up (do it) che aveva scritto a quattro mani con Pharrell Williams.

La cantante, dopo l’ennesimo furto aveva reagito con molta fermezza e si era sfogata definendo questi atti “uno stupro artistico” perché lesive della sua immagine e della sua professionalità, poiché i brani sottratti all’artista erano, più che altro, delle tracce e pertanto la qualità lasciava alquanto a desiderare come le avevano fatto notare gli stessi fans che li avevano ascoltati in rete.

Costretta dagli eventi, Madonna che anche in questa occasione si è dimostrata grande combattente,  ha dovuto anticipare l’uscita di alcuni brani, lei stessa li ha definiti come una sorta di regalo di Natale. Mentre in precedenza, il nuovo singolo Living for love sarebbe dovuto uscire il giorno di San Valentino e il resto dell’album in Primavera, ma come abbiamo visto, Madonna non aveva fatto i conti con gli Hacker che con il furto dei file, hanno stravolto tutti i suoi piani, costringendola a modificarli.  Non è ancora chiaro quali di questi brani “pirata” fossero stati destinati a far parte dell’ultimo album che dovrebbe uscire a marzo di quest’anno. La cantante, comunque, sta cercando di affidarsi alla fedeltà dei suoi fans, chi la conosce e la segue da sempre, sa già che l’artista non lascia nulla al caso.  Lei stessa cura, ogni più piccolo particolare, per migliorare la qualità dei suoi pezzi.

In una delle sue interviste ha dichiarato: “Sono tempi folli. Internet è tanto costruttivo e utile nel mettere in contatto le persone quanto pericoloso e micidiale nel ferirle”. Secondo la cantante dietro questa operazione si nasconde una persona o un gruppo di persone interessate, come afferma lei stessa: “A perpetrare atti di terrorismo ai miei danni… E’ come se qualcuno entrasse in casa tua e ti rubasse un quadro… e ha aggiunto inoltre : “Non ho mai detto, ecco questa è la mia musica ed è finita! “.

Sperando che Madonna riesca a risolvere questi problemi al più presto, aspettiamo con ansia l’uscita di questo nuovo album che siamo sicuri, arriverà in vetta alle classifiche in poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *