Guardia Costiera: avvicendamento al Comando della Base Aeromobili di Catania

 Dopo un lungo periodo di Comando della Base Aeromobili Guardia Costiera di Catania, giunge il momento per il Capitano di Vascello Alfio DISTEFANO di passare il testimone al parigrado Andrea VITALI

Nuova Foto Gruppo bassa

Difficile riassumere nella formalità di una cerimonia militare e di una sobria celebrazione la storia di una realtà come quella della Base Aerea Etnea nel periodo in cui è stata guidata dal Comandante cedente; i soli numeri, nonostante la loro importanza, riflettono solo in parte la complessità delle sfide che sono state superate in questi anni di comando del Capitano di Vascello DISTEFANO:  oltre 12.000 ore di volo per quasi 6000 missioni, 650 sortite di Ricerca e Soccorso e 10 mezzi aerei assegnati sono solo alcuni dei traguardi raggiunti dal 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera e dalla 2ª Sezione Elicotteri, braccia operative dalla Base Aeromobili etnea. Questi lunghi anni di comando del Capitano di Vascello DISTEFANO hanno visto in prima linea mezzi e personale dei Reparti dipendenti in tutti gli scenari di maggiore rilevanza del Corpo: basti pensare ai soccorsi alla Motonave NORMAN ATLANTIC, la più grande evacuazione di persone mai effettuata con elicotteri, ed al costante impiego di Vigilanza dei Flussi migratori nella nevralgica zona dello Stretto di Sicilia. Sotto la guida del

Comandante cedente, gli uomini e le donne dei Reparti etnei sono stati impiegati in operazioni non solo a livello nazionale, ma anche in collaborazione con le agenzie Europee, FRONTEX in particolare, in contesti di impiego fuori area: THEMIS, TRITON e INDALO sono solo alcune delle sfide che il C.V. DISTEFANO ha raccolto e superato nei lunghi anni di comando di una realtà poliedrica e complessa derivante dai sempre mutevoli equilibri geopolitici. Lasciando l’incarico per la sede della Direzione Marittima di Catania, dove porterà con se l’esperienza maturata al comando di una realtà operativa specialistica nei gradi apicali che lo attendono, il cedente lascia il posto al C.V. VITALI, proveniente dal Comando Generale del Corpo. Il Comandante accettante, esperto pilota istruttore di aeromobili ad ala rotante, ritorna ai reparti di Volo dopo una proficua esperienza negli Enti Centrali, assumendo il Comando della Base Aeromobili dopo aver precedentemente diretto il 2° Nucleo Aereo. Alla guida del suo ritrovato Equipaggio, il Comandante VITALI si appresta a guidare il Reparto nelle nuove sfide del domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *