Gran successo per la XXVI Sagra del carciofo

Un preludio di festa, tre giornate di allegria, di balli, di canti, di prelibate degustazioni e tantissime pietanze a base di carciofi.

DSC09337

La XXVI Sagra del carciofo è stata un successo; un vero pellegrinaggio di persone venute da tutta la Sicilia, pronte a familiarizzare con gioia e senza formalismi, mostrando, con la più disarmante semplicità, il quotidiano rapporto umano all’insegna del rispetto e della cortesia. Questa è stata la riflessione dei partecipanti: una festa all’insegna dell’allegria e con la testimonianza che la settimana del ringraziamento, richiama tenerezza e vera spontanea misericordia verso tutte le persone di buona volontà.

LEONARDA NICOLOSIL’elenco potrebbe continuare considerato che l’evento arriva “genuino” in un periodo di festa, dove la crisi antropologica svilisce l’umano dell’uomo.

Un disorientamento giovanile, prodotto impuro delle nostre società, dove la genuina ricerca di felicità viene corrisposta all’alienazione di un piacere effimero e narcisistico che mortifica la bellezza e le virtù dei nostri giovani. Un dato che non deve sminuire il valore artistico / culturale ma che piuttosto dovrebbe sollecitare attente riflessioni sulla pianificazione di iniziative maggiormente finalizzate alla valorizzazione e alla promozione dei beni della nostra terra. Un evento capace di unire benessere, divertimento e solidarietà, con la consapevolezza di essere protagonisti di un florido futuro lavorativo per i nuovi giovani talenti.

DSC09360Oltre alle associazioni e alle aziende agricole , molti sono i giovani imprenditori che espongono negli stand prodotti di prima necessità come “il pane amico del cuore” azienda produttrice di farina di Grani Siciliani con proprietà salutistiche , azienda denominata con marchio registrato “ 5 SORELLE” il pane più buono del pane di Leonarda Nicolosi. Altre notevoli presenze: la “Dolciaria Di Prima” produttrice di paste di mandorla, l’Amaro Ramacchino, liquore piacevole a base di Aloe Arborescens Etnea e Carciofo. Sempre presente il padiglione di Mario Di Stefano, produttore del carciofo “Violetta”, “Apollo” e del nuovo carciofo denominato “SAMBO”.

DSC09351Altra presenza con altrettante qualità casearie siciliane è “ u furmaggiaru”, Felicini, con le sue qualità di salumi, ricotta e formaggi di vario tipo. Una realtà Siciliana che rende la Sagra un evento unico, ricco di contenuti antichi, ed esempio di vita sana e di cultura della terra nostra. Una kermesse arricchita da canti, gruppi folcloristici, artisti di fama nazionale e per dare una nota di straordinario “Made in Italy” sono state presentate le affascinanti e intramontabili auto “Ferrari Cavallino Rosso “ del club di Siracusa. L’augurio auspicabile è quello che per la nuova generazione “giovani imprenditori” diventino icone per un futuro sempre migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *