GOL ANNULLATO NEL FINALE. GIALLO NELLA SCONFITTA, LA META CATANIA BRICOCITY MASTICA AMARO

Gara tirata e appesa ad un filo. Meta Catania Bricocity che recupera due reti con Josiko nel primo tempo, va sopra nella ripresa ma subisce la rimonta di Sandro Abate. Nel finale i rossazzurri pareggiano a pochi secondi dalla fine con Baisel, giallo sul gol ma per l'arbitro la palla è uscita.

card meta catania sandro abate

Andiamo ai secondi finali della gara con Sandro Abate sopra di una rete e Meta Catania Bricocity in avanti con il massimo sforzo. Tiro teso verso la porta di Perez, ex della gara, che commetteva una leggerezza sul tiro di Suton con il pallone che prima di varcare la  linea di fondo finiva sui piedi di Baisel che depositava in rete a venti secondi dalla fine. Pareggio? Per l'arbitro invece no, che annullava il meritato pareggio indicando che il pallone era già uscito fuori, ma al danno la beffa non assegnava nemmeno il giusto e naturale calcio d'angolo. Epilogo assurdo di una gara piena di emozioni, gol e spettacolo. Primo tempo che si chiudeva sul 2-2 con i rossazzurri di Samperi sempre sul pezzo nonostante il doppio svantaggio. La Meta Catania Bricocity tornava sotto grazie alle reti di super Josiko che in un minuto stampava la doppietta perfetta. Nella ripresa ancora la formazione di Samperi che partiva bene con un ispirato Messina che portava in vantaggio gli etnei. Al 12' del secondo tempo ancora Dalcin consegnava uno scherzetto ai suoi ex compagni, ma Baisel riportava sopra i suoi con il suo sesto centro stagionale. Qui la Meta Catania Bricocity gestiva non bene il vantaggio e soprattutto nonostante il quinto fallo di Sandro Abate non riusciva a guadagnare liberi fondamentali da sfruttare per aumentare il passivo. Venancio e Messina sfioravano il più due, mentre Nicolodi al 14' trovava il pareggio. Ricordi neutralizzava un penalty a Kaka, ma non poteva nulla ancora sul Nicolodi. Sul 5-4 l'episodio finale che lascia amaro in bocca alla Meta Catania Bricocity per una sconfitta che lascia il giallo degli ultimi secondi da smaltire

Il tabellino della gara:

SANDRO ABATE AVELLINO-META CATANIA BRICOCITY 5-4 (2-2 p.t.) SANDRO ABATE AVELLINO: Perez, Crema, Bagatini, Fantecele, Abate, Ercolessi, Lombardi, De Luca, Kakà, Rizzo, Iandolo, Nicolodi, Dalcin, Vitiello. All. Batista

META CATANIA BRICOCITY: Ricordi, Messina, Baldasso, Baisel, Josiko, Sanz, Silvestri, Suton, Quintairos, Tomarchio, C. Musumeci, Rinaudo, Dovara. All. Samperi

MARCATORI: 7'35'' p.t. Ercolessi (SA), 9'35'' Dalcin (SA), 14'30'' Josiko (M), 15'30'' Josiko (M), 7' s.t. Messina (M), 12' Dalcin (SA), 12'15'' Baisel (M), 14'15'' Nicolodi (SA), 15'15'' Nicolodi (SA)

AMMONITI: Ercolessi (SA)

NOTE: al 14'50'' del s.t. Kakà (SA) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Luca Petrillo (Catanzaro) CRONO: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina)

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *