Giuseppe Nicolosi centra il terzo posto nella Coppa Florio a Pergusa

Il grande Motorsport è tornato in Sicilia, più precisamente all’autodromo di Pergusa, dove si è svolta la Coppa Florio 12H Sicilia. Un evento dal richiamo internazionale con case automobilistiche, team e piloti provenienti da tutto il mondo.

20201011_225553

Il rinnovato circuito ennese (fresco di nuove tribune) ha ospitato la manifestazione, di nuovo in Sicilia dopo tantissimi anni. A darsi battaglia in pista, diverse categorie come Turismo, Gran Turismo e Prototipo.

A ben figurare tra le Porsche 911-II Cup un team tutto siciliano arrivato a podio con un ottimo terzo posto. Il team “Tempo srl” formato da Giuseppe Nicolosi, Davide Di Benedetto, Giuseppe Merendino e il giovane ennese Simone Patrinicola è riuscito a percorrere 330 giri nell’arco delle dodici ore di gara.

Molto positiva la giornata di sabato con 174 giri percorsi e il secondo posto conquistato (dietro solo alla Dinamic Motorsport poi vincitrice finale). Numeri migliorati per gran parte della giornata di domenica. Sfruttando al massimo la potenza della vettura e un problema al radiatore dei primi in classifica, il team balzava al comando per gran parte della manche.

La sfortuna però colpiva il gruppo siciliano con la rottura del semiasse di Davide Di Benedetto e costringeva ad una sosta di circa 25 minuti che faceva disperdere tutto il vantaggio guadagnato.

«Se avessi saputo una settimana fa del terzo posto, sarei stato contento – racconta Nicolosi – ma per come è andata c’è grande rammarico. Siamo stati primi per gran parte delle sei ore domenicali, provando a spingere al massimo. Eravamo ad un passo dalla vittoria, ma la sfortuna ci ha colpiti. Dispiace perché abbiamo avuto un’ottima intesa col team e coi compagni. Resta comunque un risultato importante il podio che abbiamo ottenuto. Ringrazio i miei compagni, il team e i miei sponsor come Salerno, Piazza Oro, Fst e Centro Porsche Catania che hanno avuto fiducia».

Per il pilota catanese un rientro in pista dopo diversi mesi coronato da un risultato più che positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *