Il giorno di Andrea Di Grazia: adesso il Catania è tuo

Andrea Di Grazia si prende la sua maglia nel giorno più importante, alza le braccia e indica il cielo: è il segno di un sogno pronto a diventare realtà: il Catania è suo...

foto-andrea-di-grazia L'abbraccio con Pino Rigoli è servito sul piatto, e non potevano essere altri a salvare la sua panchina forse scricchiolante più di quanto si sia dato a vedere nel giorno del derby contro il Messina. Non poteva non essere Di Grazia a prendere per mano il suo Catania e far rotolare verso la rete, per ben tre volte, le speranze e i sogni lasciati per troppo tempo dentro il cassetto. Il piccoletto che diventa grande e corre verso la Curva Nord ad abbracciare la sua gente e poi si avvicina lesto verso il suo mister, quello del lancio in orbita, quello dell'Akragas. Divora la fascia, stringe le marcature, lotta in mezzo ai colossi e la spunta, Di Grazia. Dopo una serie di prove positive, oggi quella del nove. Ma è solo il principio, tante battaglie ancora, e deve vincerle tutte. Per la sua gente, per i suoi sogni, per il suo Catania che deve risalire la china. E tornare. (fonte foto: calciocatania.it)

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *