“Giornate Fai d’Autunno”, ecco il programma a Catania

Sabato 13 e domenica 14 ottobre 8 siti culturali aperti al pubblico

Terme della Rotonda (2)

Ben otto i siti culturali che saranno aperti a Catania domani e domenica (13 e 14 ottobre) in occasione dell’iniziativa nazionale “Giornate Fai d’Autunno”, organizzate dalla delegazione etnea del Fondo Ambiente Italiano (Fai) – guidata da Antonella Mandalà – attraverso l’impegno profuso dal suo Gruppo Giovani, coordinato da Marilisa Spironello.

Il tema dell’acqua è il filo conduttore che lega i beni protagonisti del percorso catanese: Palazzo delle Scienze, Villa Zingali-Tetto e il Rettorato dell’Università saranno visitabili sabato 13 ottobre dalle 9.30 alle 13 (ultimo ingresso) e dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso 17.30), mentre Villa San Saverio, sede della Scuola Superiore di Catania, sarà aperta negli stessi orari sia sabato che domenica; è possibile e consigliato prenotare il turno di visita ai recapiti +39 320 7865382 e catania@faigiovani.fondoambiente.it.

In entrambe le giornate, dalle 9.30 alle 13 (ultimo ingresso) e dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso 17.30), sono le Terme dell’Indirizzo e della Rotonda, mentre le Terme Achilliane osserveranno i seguenti orari di apertura: sabato 13 dalle 9.00 alle 12.30 (ultimo ingresso) e dalle 15 alle 17.30 (ultimo ingresso), mentre domenica 14 dalle 10 alle 12.30 (ultimo ingresso 12).

Domenica soltanto per i soci Fai (è possibile iscriversi in loco presso i banchetti dedicati in ciascuno dei luoghi aperti), saranno accessibili le Biblioteche “Civica e Ursino Recupero”, dove è prevista una visita esclusiva alla biblioteca-museo di Mario Rapisardi.

Tante le iniziative speciali collaterali in programma: a Villa Zingali Tetto, visita al Museo della Rappresentazione del Dipartimento universitario di Ingegneria Civile e Architettura (Dicar), che raccoglie i progetti d’archivio dell’architetto catanese Francesco Fichera e incisioni di Giovan Battista Piranesi; nella stessa Villa e presso la Scuola Superiore, proiezione di immagini d’archivio a cura di Roberto De Pietro Quale futuro per i pantani di Gelsari e Lentini e per la zona di protezione speciale ITA070029?. Allestita in quest’ultima sede anche una mostra celebrativa del ventennale della Scuola.

A Palazzo della Scienze, visita alle collezioni mineralogiche, petrografiche e vulcanologiche e alla collezione di strumenti minero-petografici, geofisici e geochimici, a cura del Dipartimento universitario di Scienze biologiche, geologiche e ambientali; mentre al Rettorato è presente la mostra fotografica Aqua di Filippo Papa. Alle Terme Achilliane si terrà Le voci di pietra, lettura delle epigrafi più importanti della Catania romana, per rivivere i valori dell’epoca.

Le visite guidate saranno condotte dagli “Apprendisti Ciceroni”, alunni degli istituti scolastici cittadini che aderiscono al progetto. Inoltre, interverranno due guide d’eccezione: i delegati Fai Catania Eugenio Magnano di San Lio (sabato 13 al Rettorato) e Maria Teresa Di Blasi (sabato e domenica alle Terme dell’Indirizzo).


© Riproduzione riservata
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *