Geomarketing: nasce a Catania l’app smartphone per centri commerciali ed enti pubblici

Un nuovo modo di comunicare tra i cittadini e le strutture del territorio

CATANIA“Indoor location”, progetto innovativo, è un sistema di localizzazione per smartphone, che si può usare nei centri commerciali, enti pubblici, musei, villaggi turistici, hotel,  permettendo di erogare servizi a supporto della vendita e dell’accoglienza. Basta scaricare l’applicazione del luogo in cui ti trovi e lasciarti guidare, consigliare, coccolare…. È stato realizzato dal Dipartimento di Matematica e di Informatica dell’Università di Catania in partnership con VITECO, azienda catanese di spicco in Europa tra i provider di tecnologia e-learning.

Catania conquista così, un posto al sole nell’innovazione tecnologica. Grazie alla creatività di un team di giovani ingegneri nasce un’idea brillante destinata a trasformare il settore del geomarketing locale, la nuova frontiera delle tecniche di mercato che sfrutta le informazioni geografiche per promuovere, vendere e distribuire un prodotto.

L’idea nasce dal crescente interesse per le applicazioni context aware (sfruttare le informazioni sulla posizione dell’utente in rapporto all’ambiente circostante e fornirgli servizi aggiuntivi). In tal modo, messaggi, indicazioni o promozioni raggiungono il destinatario sulla base della posizione in cui si trova e le strutture ricettive possono raccogliere dati per profili statistici nell’assoluto rispetto della privacy.

Indoor location è una piattaforma versatile che offre tante possibilità di utilizzo – spiega Giuseppe Morelli, project manager per il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Catania. Rispetto ad un sistema fisso i vantaggi sono notevoli, dalla mobilità alla connessione ad hoc, alla copertura di aree difficili da cablare. Il software prevede anche l’accettazione di comandi vocali concepiti per offrire assistenza ai soggetti portatori di handicap, in particolare alle categorie dei non-vedenti e degli ipovedenti”.

Una caratteristica vincente del nuovo software è rappresentata dal basso costo richiesto per l’implementazione tecnica, che lo fa preferire ad altre tecnologie, come sensori e ultrasuoni, per i quali è necessario un impegno economico nettamente superiore.

Indoor location è un sistema che a costi accettabili crea nuovi servizi molto utili – afferma Giuseppe Ursino, presidente della VITECO –  producendo un incremento di produttività e di competitività sia per le strutture pubbliche che per le private. L’azienda è impegnata nella creazione di partnership industriali sul territorio italiano con quelle organizzazioni che vogliono cavalcare le tante opportunità offerte dagli strumenti tecnologici più innovativi”.   


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *