GDF SIRACUSA: MOSTRA “LA LUCE DELL’ONESTA’’

MOSTRA “LA LUCE DELL’ONESTA’” LA GUARDIA DI FINANZA CONCEDE UNA NOTA DI ELOGIO ALLA DOTT.SSA GIULIANA GARAGOZZO

image

Questa mattina presso la sede del Comando Provinciale la dottoressa Giulia Garagozzo ha ricevuto una Nota di Elogio a firma del Comandante Regionale Sicilia Gen. D. Ignazio Gibilaro. La stessa è stata consegnata dal Comandante Provinciale Col. Antonino Spampinato con una breve cerimonia interna. In questi anni un importante valore sociale lo ha avuto la mostra itinerante “La Luce dell’Onestà”, iniziativa culturale incentrata sulla legalità che si propone di evidenziare alla collettività il contributo fornito dalla Guardia di Finanza nel recupero di patrimonio archeologico illecitamente detenuto che ha visto esposti numerosi reperti nei vari comuni della provincia aretusea ed è stata apprezzata non solo dalla collettività, con le numerose visite ai luoghi dell’esposizione, ma è stata anche oggetto di studi universitari. La Dott.ssa Garagozzo ha redatto la tesi di laurea dal titolo “Mostra temporanea di alcuni oggetti archeologici sequestrati a Barrafranca dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa” ed ha conseguito il titolo accademico, con il massimo dei voti, presso l’Università degli Studi di Catania – Dipartimento di Scienze Umanistiche – Corso di Laurea Magistrale in Archeologia, avente quale relatore la Dott.ssa Rosalba Panvini, già Sovrintendete di Siracusa ed ideatrice della Mostra “La Luce dell’Onestà”. L’elaborato è stato particolarmente apprezzato dalle Fiamme Gialle tanto che il Gen. D. Ignazio Gibilaro ha concesso alla dott.ssa Giuliana Garagozzo, una “Nota di Elogio” con la seguente motivazione: “Redigeva una tesi di laurea strutturata sulla mostra “La luce dell’onestà”, in cui è data attenzione ai sequestri effettuati dalla Guardia di Finanza di Siracusa a partire dagli anni ’60 in poi. L’elaborato rappresenta uno strumento di valorizzazione dell’operato del Corpo nella ricerca degli illeciti contro il patrimonio culturale e rende concreta l’intuizione di realizzare una mostra itinerante, la prima in ambito regionale, per consentire di fruire del patrimonio culturale quale bene di tutti.” La sistematicità di eventi che la Guardia di Finanza ha proposto al territorio veicolando alla comunità un concreto messaggio di educazione alla legalità coinvolgendo i giovani e gli addetti ai lavori ha stimolato la volontà di approfondire con studi scientifici l’attività svolta dall’amministrazione quale risultato per il bene di pagina 2 di 2 . tutti: l’approfondimento e lo studio della Dott.ssa Garagozzo si inquadra in tale contesto di modernità. E’ questo il valore positivo che la Guardia di Finanza ha voluto cogliere premiando una giovane studentessa con un riconoscimento di carattere morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *