Gammazita lancia la campagna di crowdfunding “Dona una spesa, fai la tua parte!”

L’associazione Gammazita, per far fronte a tutte le richieste d’aiuto che arrivano in questi giorni di estrema emergenza, attiva un punto di raccolta alimentare in Piazza Federico di Svevia attivo dalle 10.30 alle 16.30 ogni giorno tranne la domenica.

foto di Fabrizio Villa

Lancia la campagna online “Dona una spesa, fai la tua parte” dove chi non può raggiungere fisicamente l’associazione, può sostenerla con delle donazioni che saranno subito destinate all’acquisto di beni di prima necessità.

I quartieri popolari di Catania stanno vivendo una situazione drammatica: l'emergenza del Coronavirus ha peggiorato le condizioni di vita degli abitanti considerati già in precedenza soggetti a rischio e che, adesso più che mai, sono costretti alla miseria, alla fame. Intere famiglie, spesso con bambini molto piccoli da accudire, sono allo sbaraglio perché la disoccupazione è dilagante e l'impossibilità di autosostentamento getta nella disperazione centinaia di persone.

Il Quartiere di San Cristoforo, la zona del Castello Ursino e le aree limitrofe del centro storico etneo sono le parti della città che abitiamo e viviamo quotidianamente da anni e proprio in questi giorni stiamo toccando con mano l'emergenza ascoltando le storie, osservando le condizioni di disagio all'interno delle case.

foto Fabrizio Villa (1)

Le richieste sono ogni giorno di più e per fronteggiare l'emergenza è fondamentale restare uniti favorendo processi solidali e di coesione sociale. Crediamo fermamente che ognuno di noi sia chiamato, in un momento di criticità come questo, a fare la propria parte sostenendo chi ha più bisogno con un pasto caldo, beni di prima necessità, un sorriso da dietro la mascherina.

Dal 9 marzo ci siamo attivati per dare supporto ai soggetti più a rischio i quali non riescono ad autosostentarsi, chiedendo ai cittadini generosità e attenzione nei confronti di chi, in questo momento di emergenza, è più fragile favorendo processi di solidarietà in tutta Catania.

La risposta della città è stata straordinaria e ognuno si è messo a disposizione con entusiasmo e ottimismo sostenendo le nostre iniziative e dimostrando tutta l’umanità che serve per affrontare il Coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *