“Fiori D’acciaio”, campagna a favore della prevenzione e della cura dei tumori al seno

Al via la presentazione del progetto Fiori d’acciaio a cura dell’Associazione Culturale Polena, che si terrà venerdì 14 giugno p.v. dalle 16.30 in poi, nella sede museale dell’Orto Botanico di Catania.

CATANIA – La manifestazione viene annoverata fra le attività celebrative medico-scientifiche del Bicentenario dalla nascita di  Francesco Tornabene Roccaforte, fondatore dell’Orto Botanico cataneseLa programmazione prevede la presentazione del progetto nell’aula a emiciclo del Giardino museale, e un vernissage nella sala “Colonne doriche”. L’incontro si apre con i saluti istituzionali del direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali Pietro Pavone, del vice prefetto vicario Anna Maria Polimeni, del direttore del Dipartimento Materno Infantile, Azienda Ospedaliero – Universitaria “Policlinico Vittorio Emanuele” di Catania, prof. Mario La Rosa, del commissario straordinario dell’Az. Osp. Universitaria “Policlinico V. Emanuele” Antonio Lazzara, di Maurizio Catania del Club Rotary Catania Duomo 150 Distretto 2110 Sicilia-Malta e di Salvo Patanè del Club Lions Vallis Vidiris.

Successivamente l’illustrazione del progetto “Fiori d’acciaio” sarà curata da Luisa Trovato, presidente dell’associazione culturale “Polena”. Per la sezione oncologica e prevenzione, relazioneranno Alfio Cannavò Dirigente medico – Responsabile Ambulatorio di diagnosi e cura dei tumori endometriali  in office hysteroscopy – Clinica Ostetrica e Ginecologica – A.U.O. Policlinico di Catania su “Prevenzione e diagnosi precoce dei tumori femminili”; Fabio Ciancio, Dirigente Medico – Responsabile Ambulatorio di senologia – Clinica Ostetrica e Ginecologica – A.O.U. Policlinico di Catania, su “Il tumore mammario: diagnosi”; Hector Soto Parra, Direttore U.O.C. Oncologia Medica A.O.U. Policlinico di Catania, su “Nuove frontiere per la cura dei tumori femminili”.

La seconda parte di “Fiori d’acciaio” si apre con un vernissage dedicato alle opere di Damiano Macaluso. Madrina dell’evento è Anna Maria Polimeni. Sarà altresì ospite Sara Pettinato, chirurgo senologo c/o Ospedale Garibaldi “Nesima”, nonché presidente dell’Associazione “Agata Donna per le Donne”.

La proposta artistica è stata curata dal fotografo Damiano Macaluso e collaborata, per le finalità sociali del progetto, da Francesca Rapisarda; mentre per il make up artist desing si ricordano Chloè Vinci e Monica Cangialosi. Il progetto si propone si fare sensibilizzazione e informazione sul tema della prevenzione dei tumori femminili e sulla necessità di eseguire screening di routine. L’esposizione delle opere dedicate a “Fiori d’acciaio” sarà fruibile al pubblico sino al 20 giugno prossimo, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 sino alle 18.30, e il sabato dalle 9.30 sino alle 13.00. Alcune delle opere in mostra, inoltre, sono riprodotte in una gamma di cartoline, che veicoleranno quale valore sociale dell’iniziativa. In conclusione seguirà un Vin d’honneur. Si ringrazia per la collaborazione Alfio Mosca, Salvo La Rosa e Marcello Santocchini.

L’artista /fotografo  Damiano Macaluso, attraverso lo scatto fotografico, palesa una storia e trasferisce nel reale l’essenza di una emozione. Prima d’ogni cosa egli è interprete di un sogno, poi diviene artista e infine si qualifica “fotografo”. Alla realizzazione del progetto artistico hanno collaborato: Alicja Zielinska Anfuso, Andrea Catherine Sciuto, Maria Pia Gugliotta, Sara Khalfane, Raffaella Afed Garigliano, Luana Orlando, Cristina Pulvirenti, Federica Majorana, Katilia Gippetto, Roberta Cangialosi, Debora Migliore, Giovanni Mazzarino. Hanno patrocinato e collaborato l’iniziativa: Provincia Regionale di Catania, Comune di Catania, Dipartimento Materno Infantile,  Dipartimento di Specialità Medico-Chirurgiche entrambi dell’Azienda Ospedaliero “Policlinico – Vittorio Emanuele” – Università degli Studi di Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *