Festival della Canzone Città di Mascalucia. Due giorni di successi.

Successo di pubblico per la due giorni del Festival della Canzone Città di Mascalucia, evento organizzato nella cittadina etnea dall'inossidabile duo Casella e Alì, sotto la conduzione di Flaminia Belfiore.

La kermesse canora, giunta alla sua decima edizione, si è svolta per la prima volta nella zona antistante il Municipio, in piazza, a differenza delle precedenti, tenute nell’anfiteatro locale del Parco Trinità Manenti
Una giuria tecnica di spessore ha decretato i Vincitori, coadiuvata da una altrettanto valida giuria per il Premio della Critica. Il M° Beppe Vessicchio, la vocal coach Valentina Ducros, il M° Ten. Col. GdF Leonardo Laserra Ingrosso, il M° Umberto Iervolino e la giuria critica, il dott. Vincenzo Stroscio General Manager ed editore di Globus Magazine Network, la giornalista Patrizia Rubino (Mascalucia) e Zaira Placenti di VisionediOggi (Gela).Sul palco un coro di 5 elementi più 60 musicisti stabili della New ORCOrchestra Riviera dei Ciclopi, diretta dal Maestro William D’Arrigo, maltese di nascita, ma sicilianissimo già docente di ruolo presso I.C.S. "R.Rimini" Acitrezza - Acicastello, sulla piazza da circa 10 anni, con giovanissimi talenti musicali nati proprio dalla scuola ‘Rimini’.

Mascalucia. Il sindaco della ridente cittadina etnea - e tutta la giunta - non può che essere contento dal successo che ha avuto l'idea di far svolgere la decima edizione del Festival della Canzone Città di Mascalucia a ridosso del Palazzo Municipale, nella piazza del paese, e durante le celebrazioni della festa patronale di S.Vito. Soddisfatti visibilmente - e lo hanno detto sul palco - il Sindaco dott. Giovanni Leonardi, il vice sindaco e Ass. allo Spettacolo avv. Fabio Cantarella, il presidente del Consiglio comunale Alfio D'Urso, patrocinatori della manifestazione, insieme al team del centro commerciale "Porte di Catania".

Una buona organizzazione, complessa tecnicamente nel suo genere, e tanta gente hanno dato lustro alle due serate di premiazioni e spettacolo. Tanti i talenti provenienti da diverse province siciliane, da altre regioni italiane (Calabria e Toscana) e da una nutrita delegazione canora maltese.

Sul palco di Mascalucia, 40 giovanissimi cantanti si sono esibiti nel corso delle due serate del Festival, splendidamente presentato dalla giornalista Flaminia Belfiore. La gran parte di essi sono stati accompagnati nell’esibizione dagli arrangiamenti live della stessa orchestra del M° D’Arrigo. L'ensemble in prima serata ha eseguito un medley degli Abba e nella serata finale ha deliziato il pubblico con brani di Barry White e Tom Jones.

Nella prima serata finale con i 'baby', di età compresa tra i 4 e i 9 anni,  e con gli 'junior', età dai 10 ai 15. Appendice per una Junior che ha dovuto cantare nella seconda serata finale, che ha invece visto la partecipazione di concorrenti 'senior', di età compresa tra i 16 e i 20, e nove artisti che hanno presentato alla giuria e al pubblico i loro inediti.

Presidente della giuria tecnica il M° Beppe Vessicchio, famoso per essere il direttore d'orchestra del Festival di Sanremo e del talent di Maria De FilippiAmici”. Completavano la quaterna la vocal coach Valentina Ducros, Leonardo Laserra Ingrosso, direttore del corpo bandistico della Guardia di Finanza e il produttore musicale M° Umberto Iervolino.

Nella seconda serata sul palcoscenico le premiazioni degli artisti.

Per la categoria baby l'avellinese Olimpia Manfra, con Nel Blu Dipinto di Blu, è arrivata al primo posto.

Per la categoria junior Victoria Sciberras, che ha cantato ‘At Last’, si è aggiudicata il primo premio. Classificata al secondo posto Giordana Petralia (Cry Baby). Terza posizione ex equo per Giulia Mogliarisi (La Voce del Silenzio) e Giorgia Incatasciato (Giving myself). Il Premio della Critica è andato a Simona Gandolfo (consegnato sul palco da Zaira Placenti) con il brano “Io per lui”, dei Camaleonti, riadattato nella versione femminile di Mina.

Per la categoria senior  ha vinto Ludovica Caniglia, con il brano di Amy Winehouse Me & Mr Jones”.
Al secondo posto la maltese Michaela Agius, che ha cantato “Nella fantasia”, brano dai toni lirici basato sul tema di Gabriel's Oboe dal film Mission, composto da Ennio Morricone
Terzo posto (e premio Critica consegnato da Patrizia Rubino) alla mascaluciese Emanuela Piccinini, con il brano “Je suis Malade” di Lara Fabian.

Per la sezione inediti la diciottenne catanese di Tremestieri Etneo, Marta Mauceri, è stata selezionata come vincente assoluta del Premio della Critica (consegnato da Enzo Stroscio) e della Giuria Tecnica.
La stessa ha presentato un brano inedito dal titolo “Ironica”, accompagnata dal suono hawaiano dell’ukulele, da lei suonato, con un testo accattivante, ironico e inconsueto.
Alla Mauceri la possibilità di registrare e distribuire nei social il brano. “Vorrei scrivere tante canzoni nelle quali tutti si ritrovino - così si è espressa la vincitrice - Ironica è una risposta a chi dice che nella mia vita ci sarà sempre qualcosa di normale da fare”.

Seconda classificata è stata Giulia Fredianelli (Dov’è l’amore), seguita a sorpresa da Salvo Greco (E’ troppo questo addio).

Graditissimi ospiti della serata finale Luana Miano (vittoriosa sul palco l'anno precedente) e l’applauditissima Clelia Granata, già vincitrice del Festival nella passata edizione e recente finalista di The Voice of Italy.


Tutti i vincitori sono stati invitati per l’undicesima edizione del Festival della Canzone Città di Mascalucia.

GlobusTelevision presente: Le interviste ai protagonisti.
Si chiude il sipario sulla X° edizione del Festival della Canzone Città di Mascalucia.
Gli organizzatori Maurizio Casella e Giovanni Alì: "Sono stati 2 giorni intensi e pieni di musica e canto ad alto livello. Noi organizzatori vogliamo ringraziare tutti i partecipanti, le scuole ed i loro docenti di canto che hanno collaborato; tutti gli sponsor ed in particolar modo il centro commerciale Porte di Catania; il Sindaco Giovanni Leonardi e tutta l'amministrazione comunale di Mascalucia; la favolosa New O R C - Orchestra Riviera dei Ciclopi diretta dal maestro William D'Arrigo; la splendida Flaminia Belfiore che ha condotto in maniera egregia le due serate. Infine ringraziamo i giurati, Beppe Vessicchio, Valentina Ducros, Leonardo Laserra Ingrosso, Umberto Iervolino e la giuria della critica, Vincenzo Stroscio, Patrizia Rubino e Zaira Placenti".

Valentina Ducros: "Felice di aver dato il mio contributo come giurata al Festival Di Mascalucia, ho conosciuto persone meravigliose e ascoltato splendidi talenti! Grazie a Maurizio Casella e Giovanni Alì per avermi coinvolta, e grazie a tutti coloro che si continuano a mettere in gioco con la propria voce e l'impegno, e che non desistono, qualunque sia il risultato. Anche questo è Amore!"

       

 

Un pensiero su “Festival della Canzone Città di Mascalucia. Due giorni di successi.

  1. ECCELLENTE – SEMPRE IN PRIMO PIANO LA REDAZIONE GLOBUS MAGAZINE E TANTISSIMI COMPLIMENTI ALL’EDITORE E AI SUOI COLLABORATORI.

    MIMMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *