Evoluzione dell’Informazione e Tecnologie. Il giornalista Petralia a Biancavilla (CT)

A Biancavilla il giornalista Giuseppe ‘Pippo’ Petralia in Conferenza sull’evoluzione dell’Informazione.  

Tutte le tappe ed i passaggi tecnologici del settore dell’informazione dall’origine ai nostri giorni sono stati affrontati e trattati  dal giornalista Giuseppe Petralia nella  conferenza tenutasi nei locali di Villa delle Favare a Biancavilla.

L’incontro è stato organizzato dall’Accademia Universitaria Biancavillese nel contesto della realizzazione del programma culturale. La presidente Rosa Lanza ha aperto l’incontro con la lettura del curriculum e la presentazione del giornalista. Dopo è seguita la relazione arricchita dalle immagini su tutto quello che è stato il percorso dell’evoluzione dei dell’informazione.

Il relatore, con dovizie di particolari, ha tracciato il percorso che ha seguito per giungere al titolo di giornalista. “Ho iniziato – ha detto – a 15 anni con la pubblicazione del giornaletto dell’Azione cattolica per giungere da adulto al titolo di pubblicista poi per conquistare diverse esperienze giornalistiche che spaziato dalla carta stampata a quella radio-televisiva e a quella  di Addeto stampa”,  Il relatore ha tracciato poi il cammino che ha fatto l’informazione partendo dal tempo dei romani con la pubblicazione della “Acta Diurna” per giungere  alla prima pubblicazione intorno al 600 in Germania on la “Einkommemde Zeitung” e poi dopo qual che secolo giungere alla diffusione dei quotidiani e alle altre forme di informazioni. Il relatore poi ha fatto conoscere l’evoluzione dei mezzi di comunicazione fino a giungere ai nostri giorni con la nascita di Internet e l’informazione on-line.

Apprezzata dal pubblico è stata è stata la descrizione di come nascono e vengono redatte e pubblicate le notizie attraverso le diverse fonti di  stampata, radio, TV  e Internet; di come si diventa giornalista; dell’organizzazione delle redazioni; di come si legge un articolo; di come viene redatta tecnicamente una pagina del giornale cartaceo e di come vengono preparati i servizi delle radio, delle televisioni e dei giornali on-line. Alla fine ha parlato della differenza tra informazione e comunicazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *