Basket, Nazionale: orfani di Gallinari, alla ricerca di se stessi

Gli azzurri hanno perso una delle pedine più importanti e dovranno disputare gli Europei provando a puntare su un gruppo che dovrà essere quanto mai compatto

 

FullSizeRender (2)

La partita con l’Olanda lascia tanti strascichi in casa azzurra. Al termine della gara infatti il CT Messina si è ritrovato con una tegola che più tegola non si può: Danilo Gallinari out. La rissa contro un giocatore della compagine olandese ha infatti provocato la rottura della mano all’ala dell’NBA che dovrà quindi restare lontano dal parquet per un po’ saltandosi inevitabilmente anche l’imminente europeo che doveva vederlo protagonista.

Perché le aspettative sulla competizione erano davvero alte. Una Nazionale composta da talenti di primissima scelti, molti dei quali protagonisti o comunque vicini ai parquet americani, che però negli ultimi anni ha sempre deluso le aspettative. Questa poteva e doveva essere la grande rivalsa di Messina ed i suoi, ma il forfait di un elemento prezioso come Gallinari potrebbe seriamente compromettere le speranze di arrivare in fondo alla competizione.

Nelle ultime ore è stato registrato qualche problema anche per un altro dei leader degli azzurri, Gigi Datome che, a causa di un problema al gomito, dovrebbe rimanere fuori per una settimana circa. Per questo il CT ha chiamato Simone Fontecchio in via precauzionale che si aggregherà al raduno di Cagliari.

Bisognerà però reagire. E la reazione dovrà passare da un gruppo che troppe volte ha sperato di poter fare affidamento più sul talento dei singoli che su una coesione di squadra. Tutto ciò dovrà passare chiaramente anche dai leader di questa squadra: Marco Belinelli e Gigi Datome (sperando che recuperi in fretta) su tutti. Anche Hackett ha una grande chance di rivalsa, come è grande la curiosità attorno ad Abass che a questo punto potrebbe avere possibilità importanti. Le risposte però potrà darle solo il parquet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *