EGO & the Bang al Joyce di Catania

Appuntamento a Venerdì 17 aprile con EGO & THE BANG al Joyce di Catania, special guest dell’evento Giada Scarpato.

Sono passati 15 anni da quando il catanese Alberto Bucchieri, dopo lo scioglimento dei Trade Mark, ha pubblicato il suo primo singolo “Whispers In The Night”, sotto lo pseudonimo Ego. Niente riferimenti egocentrici o autocelebrativi, ma solo la scelta di un nome d’arte che ha segnato il passaggio dalla fase di componente di band con cui eseguiva specialmente cover, a una in cui l’ ”Io” riveste un ruolo fondamentale nelle scelte compositive, sia testo che musica.

E domani sera al Joyce Irish Pub di Catania in via Montesano 46, Ego insieme con la sua Bang (come un colpo di pistola) proporrà in una esibizione dal vivo i brani che più sono piaciuti al pubblico che nel corso di questi anni ha seguito la band e acquistando ai concerti e adesso tramite il sito egothebang.com, i cd pubblicati.

Nel 2000 Ego ha intrapreso la sua avventura da solista e da qualche anno condivide l’avventura musicale di gruppo vero e proprio. Erano in quattro agli inizi: Ego, voce e chitarra – Maurizio Urzì, basso – Davide Nocita, batteria e Carmelo Marino, chitarra. Il bassista e il batterista non sono più in organico, avvicendati rispettivamente da Alessandro Nocita (fratello dell’ex batterista) e da Klaus Santonocito. Recentemente si sono aggiunti, portando a sei i membri della formazione, Edoardo Porto alla tastiera e Daniele Jimmy Lombardo al sax e al flauto.

La band proietta la musica italiana fuori dai soliti schemi melodici, là dove palati raffinati si concedono il piacere di un rock dal sapore vintage, senza confini né etichette. Caratteristica dei brani l’accostamento di chitarra “pulita” e “distorta” e un modo compositivo che concede ampi spazi alle parti strumentali. In occasione del live al Joyce, sarà possibile trovare le pen drive in edizione limitata contenenti otto brani del repertorio, tra cui il nuovo “By The Sea”: un brano lento, in controtendenza con la frenesia dei tempi in cui viviamo; Ego attinge a Cartesio e rivela il suo modus vivendi: “Penso, dunque suono.”

Ad aprire la serata, presentata da Gloria Merendino, sarà Giada Scarpato, artista emergente siracusana, che approda alla fase compositiva con il brano “Wonders”, di cui, oltre ad ascoltare la canzone, sarà possibile vedere in proiezione il relativo videoclip, che esprime il suo mondo costellato dalla fantasia. Oltre alla sua canzone, Giada interpreterà tre cover. Start ore 21.30, con ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *