ECLISSI SOLARE: Il 20 marzo il Sole verrà oscurato dalla Luna

Il 20 marzo dalle 9.15 alle 11.45 la Luna oscurerà il Sole dopo quattro anni dall’ultima eclissi.

Il grande evento è atteso il 20 marzo da tutta l’Europa, da parte dell’Asia e dell‘Africa settentrionale. In Italia, però, come dalla maggior parte del vecchio continente si potrà vedere solo un’eclissi parziale. L’eclissi totale si potrà osservare solo da latitudini estreme, la totalità del fenomeno sarà osservabile dal mare di Norvegia fino al mare di Barents, dall’arcipelago danese alle Svalbard, dove scenderà la notte in pieno giorno.

A Roma la Luna inizierà il transito di fronte al Sole attorno alle 9 e 24, alle 10.31 sarà al suo massimo. La magnitudine prevista per la città di Catania è tra le 8.23 del mattino e le 10.33 con fase più forte intorno alle 9.22.  

L’eclissi sarà ripresa dal minisatellite dell’Esa Proba-2 che riprenderà l’eclissi da 800 chilometri di altezza. Per quelli che osserveranno il fenomeno con i piedi a terra, si raccomanda di non osservare direttamente il Sole, né a occhio nudo, né con binocoli o telescopi perché si rischiano danni permanenti agli occhi.

“Soluzioni artigianali come vetri affumicati o lastre di radiografie possono essere rischiose” avverte Paolo Volpini dell’Uai Unione Astrofili Italiani.

Non ci resta che attendere venerdì e, con le adeguate protezioni, goderci lo spettacolo che si ripeterà solo tra  6.585,3 giorni, pari a 18 anni, 10 giorni e 8 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *