Doppio riconoscimento per i “Punto e Virgola”

Gabriele Graziani – Alessandro Maltoni vincitori della X edizione di “Botteghe d’Autore” e dell’VIII Edizione del “Premio Anacapri Bruno Lauzi”

Doppia soddisfazione per i Punto e Virgola e il loro disco d’esordio “L’uomo dei tuoi sogni”. Un successo annunciato già dalla candidatura alla Targa Tenco e dalle prime lusinghiere recensioni.

“Un cantautorato jazz di ottima fattura, minimale, ironico ma raffinato” (SentireAscoltare)

“I loro testi sono colti, raffinati e minuziosamente composti. Non serve altro per decretare la bontà di quest’album” (Rockit)

Gabriele Graziani e Alessandro Maltoni si sono aggiudicati l’VIII Edizione del “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’autore” con il brano “La Vigile Urbana”.

Il duo ha conquistato il palco prestigioso del “Lauzi” grazie al taglio cabarettistico del brano inedito e alla cover di Lauzi “La casa nel parco”, mescolando ironia surreale e poesia delicata e fiabesca. Il premio è stato consegnato dal Presidente di Giuria Giordano Sangiorgi (Mei e presidente Audicoop) e dal leader degli Stadio Gaetano Curreri.

Una ventata di intelligente ironia che già l’11 di agosto aveva travolto anche il pubblico e la giuria della X edizione di Botteghe d’Autore. Al Festival per la canzone d’autore di Albanella, sotto la direzione artistica di Ivan Rufo, il duo forlivese oltre a vincere il concorso, si è anche aggiudicato il premio per il Miglior Testo.

“Un’esperienza fantastica – dichiara orgoglioso Gabriele Graziani – e un’estate meravigliosa, con due partecipazioni e tre premi. Con l’opera prima abbiamo vinto con due canzoni diverse, siamo molto soddisfatti.”

Gabriele Graziani, il punto, già voce del gruppo EQU e Alessandro Maltoni, la virgola, la chitarra acustica del duo, con la loro opera prima “L’uomo dei sogni” presentano undici brani in bilico tra ironia, poesia surrealista e atmosfere oniriche, dove il linguaggio musicale veste la parola attingendo da influenze e stili diversi.

Nell’album, come secondo livello d’ascolto, Bruno Pizzul, voce per eccellenza del calcio italiano commenta un’ipotetica partita di calcio tra poeti e letterati italiani contro il resto del mondo.

Il testo della radiocronaca è stato scritto con la collaborazione del drammaturgo Federico Bellini, mentre tre brani (La CuocaMia ComunqueL’uomo dei tuoi Sogni) vengono firmati nel testo da Eugenio Baroncelli, scrittore e poeta ravennate, grande amico del duo e autore raffinato di minuscole biografie di persone note o sconosciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *