“Doppia scena”: incontro a più voci per presentare la nuova produzione del Teatro Stabile di Catania

“Scusate la polvere”, malincomica commedia umana

 Il romanzo di Elvira Seminara approda sulle scene nella trasposizione di Rita Verdirame

Regia Gianpiero Borgia, con Loredana Solfizi, Luana Toscano, Giorgia Boscarino, Giada Colonna, Egle Doria

 

CATANIA – “Scusate se faccio polvere” è l’ironico epitaffio che la caustica Dorothy Parker, con estremo sense of humor, previde per le proprie ceneri. Elvira Seminara, anch’essa raffinata scrittrice e arguta giornalista di costume, trasferisce quasi alla lettera l’arguta epigrafe  nel titolo del satirico “noir” Scusate la polvere, pubblicato da Nottetempo nel 2011. Tre anni e tante copie dopo, il romanzo è stato trasposto drammaturgicamente e approda in palcoscenico nella nuova produzione realizzata del Teatro Stabile di Catania. L’adattamento è firmato da Rita Verdirame, ordinaria di Letteratura italiana e già autrice di importanti riduzioni, come Gli anni perduti di Brancati, ancora per il TSC, da sempre vocato alla valorizzazione non solo della drammaturgia ma anche della narrativa isolana.

In vista dell’imminente debutto, Scusate la polvere sarà presentato al pubblico e alla stampa nel corso del prossimo “Doppia Scena”, il ciclo di incontri organizzati dal Teatro Stabile per approfondire le tematiche degli spettacoli in cartellone. L’appuntamento è per martedì 11 marzo alle 17,30 alla sala Musco, dove lo spettacolo sarà in scena la settimana successiva, dal 18 al 23 marzo. La dark comedy sarà poi al “Comunale” di Trecastagni nel weekend del 29 e 30 marzo, nell’ambito del cartellone allestito dallo Stabile etneo in sinergia con il Comune pedemontano.

Con Seminara e Verdirame interverranno a “Doppia Scena” il direttore del TSC Giuseppe Dipasquale e l’intera compagnia guidata dal regista Gianpiero Borgia. Scene e costumi sono di Dora Argento, le musiche di Papaceccio MMC & Francesco Santalucia, luci di Franco Buzzanca. Tutto femminile il cast, che arruola Loredana Solfizi, Luana Toscano, Giorgia Boscarino, Giada Colonna, Egle Doria.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *