Domenico Bisazza rivive nella serata a lui dedicata

In una sala gremita da amici, familiari e tante altre persone, alla Feltrinelli Point di Messina, è stato ricordato il giovane e brillante attore messinese Domenico Bisazza, prematuramente scomparso a 29 anni Brochure evento Domenico Bisazza_0 - Copia

Sabato 15 febbraio alle ore 18.00, alla Feltrinelli Point di Messina, organizzato e ben condotto dal giornalista Marco Bonardelli, si è svolto l’incontro “Domenico Bisazza. Scene d’arte e di vita”.

Domenico Bisazza dopo il diploma di maturità classica conseguito al Liceo “F. Maurolico” si era laureato in Giurisprudenza per poi intraprendere la strada della sua più grande passione ovvero la recitazione per la quale ottenne appunto, negli anni previsti, la laurea in recitazione presso l’Università del Galles. Il percorso artistico dell’attore messinese è stato narrato ampiamente, durante l’evento, attraverso contributi video e testimonianze dirette sulla sua carriera.

All’incontro, in ricordo di Domenico Bisazza, sono infatti intervenuti nell’ordine il produttore Francesco Torre, il regista Giuseppe Scionti, il regista Rocco Ioppolo, Sabrina Samperi (coprotagonista di “Mimosa”), il regista Fabio Schifilliti e Barbara Santacroce (nel cast di “Dream’s smell”). Formatosi all’accademia “Eutheca” di Roma (European Union Academy of Theatre and Cinema), Domenico Bisazza contava già diverse esperienze e diverse partecipazioni sia nel cinema che nel teatro. Fra le esperienze teatraliLe nozze di Armando” e “Dialoghi con Leucò” nel 2010, Le bal” e “Terrore e miseria del terzo reich” nel 2011, La disputa” e “Il gioco dell’epidemia” nel 2012, “Il mercante di Venezia e Victor Victoria” in cui, rivelando grande e variegato talento, partecipò come attore e ballerino nel 2013, “Le tre commedie” in commedia e “La notte brava” nel 2014, Ai gentili ascoltatori”, primo lavoro, nel 2015, di cui Bisazza fu autore e regista e ancoraLa trilogia della villeggiatura, Piccioni e farfalle fanno la rivoluzionee Il ritratto di Dorian Gray” sempre nel 2015.

Sul grande schermo da ricordare le partecipazioni a Karada” di Francesco Cannavà nel 2010, a Mimosa” di Rocco Ioppolo, Call Me” eDream’s mell” di Giuseppe Scionti e Scossa” di Nino Rossi nel 2011 e “Perversioni sessuali di Enzo Aronica nel 2015. Da ricordare il video di Giorgia Vanità” nonché lo Spot della Tim e le riprese, che aveva da poco terminate, per la serie televisiva “Don Matteo”a fianco di Nino Frassica di cui la Rai gli ha dedicato una puntata andata in onda nell’aprile 2018.Domenico Bisazza

A due anni dalla prematura scomparsa, alla presenza del padre, il giornalista Nino Bisazza, il giovane attore è stato ricordato con tanti spunti di riflessione nei quali si è evidenziata l’importanza del ricordo di chi non c’è più ma soltanto fisicamente. Una Borsa di studio annuale sarà intitolata al giovanissimo talento messinese. La sua vita pur breve ha lasciato delle tracce profonde in tutte le persone che lo hanno conosciuto. Durante la serata nelle parole di chi l’ha voluto ricordare dedicandogli un pensiero si è sentita ancora forte la personalità solare di Domenico, la sua disponibilità, il suo amore per l’arte e il suo entusiasmo per la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *