Domenica 19 luglio la cerimonia del Carrubo della Memoria e dell’Impegno

Per non dimenticare il sacrificio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

falcone_borsellino_biografia-breve_due-minuti-di-arte

Domenica 19 luglio, alle 19, nella parrocchia di San Giovanni Evangelista (via Dafnica 339, Acireale), si terrà, dopo la messa, la cerimonia del “Carrubo della Memoria e dell’Impegno”.

L’iniziativa è promossa dal gruppo Agesci Acireale 1 per ricordare il sacrificio e l’impegno nella lotta alla mafia dei magistrati antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino uccisi nelle stragi del 1992. Nelle stragi persero la vita anche la moglie di Falcone, Francesca Morvillo, e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro in quella di Capaci, mentre in via D’Amelio i cinque agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e anche prima donna della Polizia di Stato a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Nel corso della cerimonia, in programma proprio nel giorno della ricorrenza dell’anniversario della stage di via D’Amelio in cui persero la vita Borsellino e i membri della sua scorta, sarà posta una targa ricordo in memoria delle vittime sul carrubo che nel 1993 fu portato da Palermo in parrocchia dai capi gruppo Agesci Acireale 1.

A seguire le testimonianze di Felice Fisichella (Agesci gruppo Roma 170), Luigi Montana (Libera Catania "Giuseppe e Salvatore Barbara Rizzo Asta"), Pippo Scudero (educatore Agesci e responsabile regionale dell’Agesci Sicilia nel 1992), educatori Agesci “Zona Galatea” e rappresentanti di associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *