Domani 18 dicembre, Santi Gnoffo presenterà il suo “DIARIO PALERMITANO”

Punto Flaccovio alle ore 17,30, presso i locali della Casa editrice Dario Flaccovio, sita a Palermo, in Via Federico Garcia Lorca n°5.

“donne di sicilia” dell’autore palermitano santi gnoffo al castello di carini. un omaggio alle personalità femminili isolane nell’opera edita da qanat

Ci parli di questa sua collaborazione con il Giornale Di Sicilia inerente il suo libro in uscita a Gennaio dal titolo DIARIO PALERMITANO.

“Il libro è suddiviso in 12 mesi”.

Di cosa parlerà il suo libro, anche di delitti del passato palermitano, aneddoti e curiosità?

“Racconta la storia di Palermo dall’VIII secolo sino ad oggi. Tratta anche tradizioni popolari, proverbi, racconti e personaggi popolari palermitani di un tempo”.

Usciranno 12 volumetti  che  saranno dati ai lettori del Giornale di Sicilia a partire dal mese di gennaio?

“Iniziando 27 dicembre, sarà distribuito ogni mese insieme all’acquisto del Giornale di Sicilia”.

Lei, SANTI GNOFFO è anche saggista potrebbe ricordare ai lettori di Globus, che saggi ha  scritto?

“Amo scrivere fin da piccolino e penso che leggere sia una delle attività più utili della nostra vita. Ho scritto diversi saggi. Nel ringraziare il GLOBUS di questa intervista, vorrei ricordare i titoli dei miei libri: Il senso della vita dei siciliani”, “L’esoterismo a Palermo”

Santi Gnoffo (Palermo 1957) è scrittore, sceneggiatore, ricercatore storico e delle tradizioni popolari siciliane. Autore di alcuni studi storici. Nell’anno 2015 pubblica, il romanzo “L’Omu ri firucia” (L’uomo di fiducia), tratto da una storia vera.

Nell’anno 2016, “A spasso nel tempo”, dizionario storico e toponomastico di Palermo.

Nell’anno 2017, “Palermo: Leggende, Misteri, Piaceri”, Cronache, Storia, Tradizioni Popolari, Pasquinate.

Nell’anno 2018, Donne di Sicilia”.

In attesa di pubblicare: “Palermo nei secoli: Storia della città dalla fondazione ad oggi”; “Ricordando Palermo”; “Castelli siciliani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *