Trapani, Calori: “Dobbiamo migliorare tutti insieme, riuscendo a riagganciare il treno salvezza”

In conferenza stampa il mister granata presenta la trasferta di La Spezia

alessandro_calori_trapani_trapanicalcioitDopo il pareggio di Ascoli il tecnico Calori, in conferenza stampa, analizza il momento del Trapani, che si appresta ad affrontare la seconda trasferta consecutiva:

“Stiamo provando a crescere giorno dopo giorno attraverso il lavoro sul campo. Ad Ascoli abbiamo subito due reti piuttosto ingenue. Dobbiamo migliorare determinati atteggiamenti, ma è altrettanto necessario riconoscere i meriti dei ragazzi. Lo Spezia ha dei giocatori molto bravi, come Fabbrini, che seguivo già ai tempi dell’Udinese, e Granoche, che è un bomber navigato, senza bisogno di troppe presentazioni. Ci troveremo al cospetto di un’ottima squadra.

Il nostro obiettivo è quello di crescere nell’impostazione della fase offensiva, le ultime prove ci dicono che dobbiamo attaccare in maniera diversa l’avversario. Non possiamo risultare passivi durante le diverse fasi di gioco, altrimenti corriamo dei pericoli che rischiamo di pagare a caro prezzo.

Lo Spezia è la squadra che sta facendo più punti in questo periodo.  Stiamo cercando di risalire la china, andremo in Liguria cercando di ottenere il massimo. Dobbiamo migliorare tutti insieme, riuscendo a riagganciare il treno salvezza. Fatto questo, ci giocheremo le nostre carte. Non ci saranno Fazio e Daì, che ha qualche problema. Rossi è convocato ma è ancora da valutare”.

Sono ventiquattro calciatori granata convocati dall’allenatore per la gara contro lo Spezia:
PORTIERI:
1.Guerrieri, 12.Ferrara, 16.Pigliacelli;
‪DIFENSORI: 2.Cason, 4.Pagliarulo, 6.Legittimo, 23.Visconti, 29.Rizzato, 30.Tumminelli, 32.Casasola, 34.Kresic;
‪CENTROCAMPISTI: 5.Rossi, 7.Nizzetto, 14.Ciaramitaro, 17.Barillà, 19.Maracchi, 20.Coronado, 24.Raffaello, 25.Canotto, 26.Colombatto;
ATTACCANTI: 9.Manconi, 11.Curiale, 18.Citro, 27.Jallow

(Fonte foto: trapanicalcio.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *