Diritti dei minori e dei minori migranti al Kiwanis Club Augusta

Partecipato convegno per disquisire sui diritti dei minori migranti

Si è tenuta nel salone di rappresentanza del Palazzo di Città di Augusta una conferenza sul tema “Diritti dei Minori e dei migranti minori non accompagnati“.

Il Kiwanis Club Augusta, in concomitanza della giornata mondiale dei Diritti dell’infanzia, ha promozionato un importante dialogo con i propri intervenuti (ospiti graditissimi del club) con un tracciato culturale, con proiezioni e filmati che documentano tragici e pericolosi sbarchi, che giornalmente la Marina Militare si trova a soccorrere, naturalmente affiancata dalle  forze dell’ordine. Da non sottovalutare, il prezioso lavoro fatto da Marenostrum. La Marina Militare, rappresentata dal relatore Contrammiraglio Roberto Camerini, Comandante Marittimo Sicilia, che ricopre un esemplare compito sul territorio Siciliano, ha illustrato un servizio umanitario che prestano, derivante da un’antica tradizione marinaresca, suscitando notevole emozione tra i presenti, accolti in una gremita sala ottocentesca. La dottoressa Maria Carmela Librizzi, attualmente Prefetto Straordinario del Comune di Augusta, ha relazionato il momento difficile per l’attuale crisi economico- finanziaria , stigmatizzando le diverse tematiche che attanagliano il Paese. Ha tracciato un argomento molto difficile, ma attualissimo, lo psicologo Dott. Francesco Marciante, un profilo sulla tutela e il benessere psicologico del minore e a sostegno del Migrante Minore. Il dott. Francesco Sciuto a sostegno del concetto psicologico enunciato dal suo predecessore, ha delineato una stipe, nella quale sono stati individuati grossi problemi neuropsichiatrici nell’infanzia e nell’adolescenza, un problema antropologico per individuare un progetto di vita e un controllo sociale per questi eventi infantili per i diritti dei Minori.

Ha condotto un argomento sulla base della  difficile guarigione causata da un trauma che viene a crearsi nel momento in cui il minore si costruisce la propria personalità.

A convalidare il concetto espresso dal dott. Sciuto è stato l’intervento del Presidente del club Kiwanis Augusta, Dott. Salvatore Cannavà, sottolineando l’importanza della programmazione per  assolvere nell’immediatezza un soccorso nella massima sicurezza \ assistenza sanitaria,  giusta esigenza psicologica dei bambini.

Un intervento sostanziale è stato fatto dal Governatore della Misericordia geom. Marco Gentile, che con i suoi valenti volontari e collaboratori, svolge un servizio eccellente, affiancato dai volontari della Protezione Civile, stabilendo un’assistenza sanitaria molto preziosa per tutti gli emigranti che sbarcano sulla nostra costa siciliana.

La Dott.ssa Rita Gentile, esperta nel governare l’assistenza socio sanitaria per gli emigrati, ha delineato un interessante percorso di stime e servizi necessari nell’accudimento e affidamento dei  Migrandi  Minori  non Accompagnati.

Infine, un’importante testimonianza è stata fatta dalla famiglia Zara, con  spirito altruista, conservatore e patriarcale, che ha raccontato la sua esperienza di famiglia “affidataria” di ragazzi migrandi, sottolineando il valore sociale, umanitario e civile che sta alla base di questa esperienza.

Un lungo applauso e sentiti ringraziamenti sono andati a tutti i relatori con un sottile ma sincero ricordo (gardaglietti rappresentativi del Kiwanis), consegnati sia dal presidente dott. Salvatore Cannavà che dal segretario del club, ammiraglio Paolo Russotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *