Difesa: Calvisi, approvato emendamento assunzione 431 civili negli arsenali e poli di mantenimento

Le assunzioni sono finalizzate ad assicurare la funzionalità e la continuità dell'efficienza dell'area produttiva industriale del Ministero della Difesa e, in particolare, di arsenali, poli di mantenimento, stabilimenti e centri tecnici militari a carattere industriale dipendenti dalle Forze armate.

ministero-della-difesa-wecanjob

“Ottima notizia l’approvazione in Commissione Bilancio dell’emendamento alla Legge di Bilancio presentato dagli onorevoli Andrea Orlando (PD) e Giovanni Luca Aresta (M5s) che prevede l’assunzione di personale civile per garantire la funzionalità della Difesa, in particolare, negli arsenali militari e nei poli di mantenimento dell’Esercito. Il risultato ottenuto è frutto della proficua e costante collaborazione tra le forze di maggioranza su un tema particolarmente importante e strategico per la Difesa. Il provvedimento, infatti, autorizza l’assunzione di 431 unità di personale civile non dirigenziale negli arsenali di La Spezia (138), Augusta (49), Brindisi (40), Aulla (17)  e nei poli di mantenimento di Piacenza (154) e Terni (33) nel triennio 2021-2023.” – rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi.

“È un ottimo risultato che arriva dopo le 315 assunzioni di dipendenti civili all’arsenale di Taranto lo scorso mese di agosto.

Le assunzioni sono finalizzate ad assicurare la funzionalità e la continuità dell'efficienza dell'area produttiva industriale del Ministero della Difesa e, in particolare, di arsenali, poli di mantenimento, stabilimenti e centri tecnici militari a carattere industriale dipendenti dalle Forze armate. Si tratta di strutture strategiche di supporto al mantenimento in efficienza di mezzi ed equipaggiamenti.

Un piano di assunzioni, voluto fortemente dal Ministro Lorenzo Guerini, necessario per rimettere in condizioni operative accettabili questi Enti e scongiurare la perdita di know how specialistico e di capacità industriali.

Un ringraziamento particolare agli onorevoli Orlando e Aresta, al collega Angelo Tofalo (M5s) e, più in generale, a tutti i parlamentari del PD e M5s e di tutta la maggioranza per il lavoro comune svolto, il confronto attivo e il contributo fornito affinché si arrivasse alla realizzazione dell’obiettivo raggiunto oggi con il piano di assunzioni”.  - conclude Calvisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *