“Il cuore nero della Sicilia” fa tappa a Taormina

Sabato 28 dicembre alle ore 17,00 a Taormina nella splendida cornice della sala Colonna del Palazzo Duchi di Santo Stefano sede della Fondazione Mazzullo avrà luogo la presentazione del romanzo d’esordio di Bruno Balloni “Il cuore nero della Sicilia” (Algra Editore) un noir poliziesco ambientato tra le province di Enna e Catania.

Copertina-de Il cuore nero della Sicilia

Col contorno delle opere pittoriche e fotografiche di prestigiosi artisti siciliani presenti nell’ambito della collettiva d’arte organizzata dall’associazione “Charm of Art” col patrocinio del comune di Taormina dialogheranno con l’autore, in un confronto aperto, il giornalista Franco Liotta e l’editore Alfio Grasso.

Introdurrà l’evento Santo Cicirò di Charm of Art

Bruno Balloni originario di La Spezia risiede a Catania dal 2004. Ha prestato servizio fino al febbraio del 2018 nella Guardia di Finanza svolgendo attività di polizia giudiziaria dapprima a Milano, quindi a Enna ed infine a Catania.

Il romanzo “Il cuore nero della Sicilia” offre una visione del tutto particolare su di un mondo che per essere raccontato deve essere vissuto e se a viverlo è un “polentone ci si può facilmente rendere conto di quanto possa essere stato complesso per il nostro protagonista entrare in quei meccanismi difficilmente comprensibili a un estraneo fatti di frasi non dette, che regolano lo svolgersi della vita della parte meno sana della società siciliana. Un romanzo nel quale la vicenda poliziesca si dipana con riferimenti a procedure investigative realmente in uso presso l’autorità di polizia giudiziaria e con richiami ad attività istituzionali assolutamente realistiche e dove particolare cura è stata riservata alla costruzione psicologica dei personaggi principali che, non senza pudore, mettono a nudo passioni e debolezze tra le quali l’autore ha voluto inserire riferimenti autobiografici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *