Cristiano Ronaldo vince il Pallone d’Oro. A Pelé il ‘Pallone d’Oro Premio d’Onore’

Zurigo – L’attaccante portoghese si è aggiudicato il riconoscimento destinato al miglior calciatore del mondo, superando la concorrenza dell’argentino e del francese. A Pelé il premio d’Onore per “riparare a un torto”, come detto da Blatter.

 

 

 

 

Dopo tanti pronostici, adesso la notizia è ufficiale: Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro.

L’attaccante portoghese si è aggiudicato il riconoscimento destinato al “miglior calciatore del mondo”, superando la concorrenza dell’argentino Leo Messi e del francese Franck Ribery. In carriera, Ronaldo aveva conquistato il Pallone d’Oro già nel 2008.

Non ho parole per descrivere questo momento. Sono molto felice e ringrazio tutti i miei compagni del Real Madrid, la mia famiglia, che è qui stasera. E’ un orgoglio enorme. Anche io voglio ricordare Eusebio questa sera. Grazie alla mia compagna e a mio figlio, è un momento molto emozionante per me, grazie a tutti’, ha dichiaratoil vincitore tra le lacrime. Ronaldo è salito sul palco di Zurigo con il figlio,ed ha stretto la mano a Pelè e Blatter.

Pelé riceve commosso il ‘Pallone d’Oro Premio d’Onore’, il nuovo premio istituito quest’anno dalla Fifa e dalla rivista France Football per “riparare ad un torto”, ha detto Blatter, riferendosi al fatto che ‘O Rei’ non ha mai vinto il Pallone d’Oro.

Grazie per l’accoglienza. Avevo promesso di non piangere alla mia famiglia, ma le emozioni erano troppe. Ringrazio il Signore per avermi dato la possibilità di giocare così tanti anni. Ovviamente non giocavo da solo, ma con tanti miei amici, ma non bisogna dimenticare chi puliva le scarpe, i massaggiatori, le tante brave persone da cui ero circondato. Devo condividere questo premio con loro. Ho vinto così tanti trofei, ma ero geloso perché vedevo gli altri conquistare il Pallone d’Oro, ma io non giocavo in Europa e in Sudamerica non esisteva questo premio. Adesso la mia bacheca è completa!’, ha concluso il campione brasiliano.

Il più bel gol della stagione 2012-2013 è stato realizzato da ZlatanIbrahimovic. La Fifa ha assegnato il Puskas Award al centravanti svedese per la spettacolare rovesciata, inventata dall’attaccante del Paris Saint Germain nell’amichevole Svezia-Inghilterra, giocata nel novembre 2012 e finita 3-3.

JuppHeynckes ha vinto il premio di miglior allenatore del 2013. L’autore del triplete del Bayern ha superato la concorrenza dell’ex tecnico del Manchester United, Alex Ferguson e dell’attuale allenatore del Borussia Dortmund, JurgenKlopp. Il tecnico 68enne, lo scorso anno ha vinto la Bundesliga, la Champions League e la Coppa di Germania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *