Covid, “Arte precaria”, i prossimi due appuntamenti dell’Aba

Due nuovi appuntamenti del giovedì con i talk sull’ “Arte precaria” organizzati dall’Accademia di Belle Arti di Catania.

Giovedì 29 aprile protagonista dell’incontro dell’Accademia di Belle Arti di Catania sarà Iacopo Ceni, curatore di Treccani Arte, mentre sette giorni dopo sarà la volta delle critiche Laura Cherubini dell’Accademia milanese di Brera e Bettina Della Casa della Fondazione Paolini di Torino

Il 29 aprile il protagonista dell’incontro sarà Iacopo Ceni (nella foto) mentre il sei maggio prossimo Ambra Stazzone e Lorenzo Madaro, entrambi docenti di Storia dell’Arte contemporanea dell’Aba e curatori del ciclo, intervisteranno Laura Cherubini e Bettina della Casa.

Ceni, curatore di Treccani Arte, racconterà dei progetti e dei dialoghi che l’azienda editoriale ha instaurato con alcuni artisti italiani, da maestri come Emilio Isgrò e Giovanni Anselmo, a giovani come Marinella Senatore e Diego Perrone.

Le storiche dell’arte Laura Cherubini dell’Accademia milanese di Brera e Bettina Della Casa della Fondazione Paolini di Torino illustreranno invece l’importanza degli Archivi nello studio degli artisti italiani del XX secolo, tra progetti editoriali ed espositivi.

L’appuntamento con “Arte precaria” è come sempre per le 17 su diverse piattaforme e social - Teams, Youtube, Facebook e Instagram – e consentirà ancora una volta un confronto aperto con studenti, docenti ed esperti.

Le esperienze narrate nei due incontri e le riflessioni dei protagonisti contribuiranno a definire il puzzle di un’Arte Contemporanea che si va ridefinendo alla luce degli avvenimenti indotti dalla pandemia da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *