Corti in Cortile presenta Catania Short Films Streaming I Edizione

Il Concorso di Cortometraggi sarà on line il 23-24 maggio dalle ore 18. Interventi di personaggi dello spettacolo e dell’industria cinematografica. Globus Web TV e ST Europe Channel presenti alla kermesse televisiva.CT SFS

Non buio in sala ma computer, smartphone e tablet accesi: arriva il Catania Short Film Streaming, festival di cortometraggi internazionali on line sabato 23 e domenica 24 maggio, dalle ore 18, sulla piattaforma YouTube, Canale Corti in Cortile, e sulle pagine Facebook di Corti in Cortile e dell’Assessorato alla Cultura Comune di Catana.

Nato in piena quarantena da un’idea di Davide Catalano e Francesca Aversa, l’evento porta il cinema breve in rete come strumento di arte e intrattenimento, un connubio vitale e produttivo frutto del lavoro dell’associazione Visione Arte – già ideatrice del Festival Internazionale di Cortometraggi Corti in Cortile, realtà radicata nel territorio da undici anni – con il patrocinio del Comune di Catania Assessorato alla Cultura.

In gara dodici opere: Day zero, di Manuel Lo Presti; No return, di Santo Castorina; Pizza Boy di Gianluca Zonta; Stranger, di Antonio Michele Stea; A livella de criature, di Angelo Borruto e Pierfrancesco Borruto; Tabula rasa di Mark Petrasso; Suddenly the silence, di Alessandro La Fauci; Black out, di Giuseppe Rasi; The Parking Inspector…Rabbit, di Alexander Darby; Il regalo di papà, di Daniele Russo; Voler essere felici ad ogni costo, di Michele Bertini Malgarini; Racconto notturno, di Gianluca Granocchia.

Fuori concorso Mini disfatta di Stefano Raffaele, ed Evaristo di Gad Palermi (Giovanfranco Di Giunta, Achille Crescamanni e Davide Catalano).

Non mancheranno gli interventi di personaggi dello spettacolo come Pif, Daniele Ciprì, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, Francesco Montanari, Marco Giusti, e Guia Jelo, intervistati dal critico cinematografico Emanuele Rauco.

Il festival sarà anche un’occasione per parlare dell’industria cinematografica all’interno dei due incontri curati dal giornalista Lucio Di Mauro: sabato “Presente e futuro della distribuzione”, e domenica “Presente e futuro delle sale cinematografiche”.

L’obiettivo principale dell’evento web è dare visibilità ai filmmaker indipendenti di tutto il mondo, costruire uno spazio aperto in cui potersi confrontare liberamente, e al tempo stesso veicolare un messaggio fondamentale: “Con il cinema andrà tutto bene”.

Link per la visione del festival:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *