Coppa Italia Serie C, il Catanzaro batte il Catania

La compagine giallo-rossa di mister Auteri si impone al Massimino 2-1 grazie alle reti di Eklu e del neo arrivato Bianchimano 

51034541_2049856381717373_4449612008718860288_n

I rosso-azzurri abbandonano la Coppa Italia di Serie C al secondo turno (sedicesimi di finale) fra le propria mura amiche ai danni del Catanzaro, il quale in stile corsaro strappa la qualificazione nella ripresa grazie ad un grave errore dell’estremo difensore etneo Pulidori, quest’oggi schierato dal primo minuto al posto del titolare Pisseri.

La sfida inizia con un buon Catania, abbastanza arrembante nel corso delle prime battute di gara e capace di mettere anche sotto scacco l’avversario con la propria linea mediana. Persistono però gli errori negli ultimi sedici metri e, nonostante la buona prima uscita dal primo minuto in maglia etnea per Sarno, il reparto offensivo fa tanta fatica ad insaccare la sfera in fondo al sacco. Dai piedi di Bucolo arrivano alcune delle occasioni più ghiotte per i padroni di casa nel corso dei primi quarantacinque minuti. Proprio il numero 21 cerca dalla distanza in due occasioni di superare il portiere calabrese ma senza trovare fortuna. Spesso criticato, Bucolo, quest’oggi lo abbiamo visto in una veste diversa rispetto a quella che ormai siamo avvezzi osservare di settimana in settimana, ovvero nel ruolo di mezzala. Più vicino ai compagni in fase offensiva piuttosto che da CDC (centrocampista difensivo centrale) da 4-2-3-1. Recupera palloni, consente di ripartire e prova anche a scaricare in porta; di sicuro il migliore in campo fra le fila di mister Andrea Sottil.

Al quarantaduesimo minuto del primo tempo però arriva la marcatura che porta il vantaggio la squadra ospite, con Eklu che approfitta del mal piazzamento di Pulidori per portare avanti i suoi. Squadre che vanno al riposo sul parziale di 0-1.

Nella ripresa bastano dieci minuti al Catania per agguantare il pareggio, grazie a Davis Curiale che appoggia in porta dopo una serie di ribattute, l’assist di Sarno (1-1). Passano pochi giri d’orologio e sempre il numero 11 ha la possibilità di realizzare la propria doppietta personale dopo aver soffiato il pallone ad un distratto Elezaj  (portiere Catanzaro), ma inspiegabilmente arriva un errore in stile dilettantistico dal capocannoniere della Serie C 2017/2018 che calcia sul fondo.

Sfortunatamente però, la ruota a volte gira, ed anche Pulidori commette un errore simile a quello dell’estremo difensore giallo-rosso, ma Bianchimano con la propria freddezza insacca portando in vantaggio il Catanzaro ad un quarto d’ora dalla fine (1-2).

A poco servono i cambi di Sottil. Il Catania perde, forse anche immeritatamente, e abbandona una competizione appena iniziata.

Adesso testa al campionato. Domenica bisogna subito ripartire dall’insidiosa trasferta di Vibo Valentia contro la Vibonese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *