Coppa Italia, buona la prima per il Catania

Di Piazza, Sarno e Curiale, questi i primi tre marcatori della squadra rosso-azzurra in questa stagione 2019/2020 nel primo match ufficiale

67749952_2349230515113290_2213378569558556672_o

La compagine etnea di Andrea Camplone esordisce nel migliore dei modi davanti il proprio pubblico contro il Fanfulla nel match valido per il primo turno di Coppa Italia. Tre reti messe a segno tra primo e secondo tempo regalano ai rosso-azzurri la qualificazione e, adesso, insidiosa trasferta a Venezia per cercare di proseguire il cammino nella Coppa dei grandi.

Non potendo usufruire fino all’8 agosto degli ultimi arrivati durante questa sessione estiva di calciomercato, mister Camplone ha deciso di puntare sullo zoccolo duro della passata stagione, mandando in campo i più esperti della rosa catanese. Questi i due undici titolari.

Catania: Pisseri, Marchese, Calapai, Bucolo, Silvestri, Esposito, Sarno, Llama, Lodi, Di Piazza e Brodic; mentre per il

Fanfulla: Cizza fra i pali, Negri, Baggi,Laribi, Pascali, Fabiani, Arodi, Brognoli, Catta, Palmieri e Scaramuzza.

Il Catania parte subito forte. La differenza di valori in campo con la squadra di Serie D lombarda è evidente già dalle prime battute di gara. Bastano undici minuti ai padroni di casa, infatti, per usufruire di una disattenzione avversaria e portarsi in vantaggio con Matteo Di Piazza che a porta letteralmente sguarnita mette a segno la rete dell’1-0.

I rosso-azzurri continuano a rendersi pericolosi nella metà campo bianconera ma senza riuscir a trovare la marcatura del raddoppio. Gol che si presenta al quarantaduesimo minuto quando Sarno, servito da Marchese, impatta di testa un pallone imparabile per l’estremo difensore Cizza.

Punteggio parziale al termine dei primi quarantacinque minuti di 2-0 in favore della squadra ospitante.

Nella ripresa il copione è lo stesso del primo tempo. Il giovane Biondi subentra ad un dolorante Calapai e mette in mostra quarantacinque minuti di alto livello; Llama lascia spazio a Rossetti ed un ottimo Di Piazza va in panchina al posto di Curiale. Proprio quest’ultimo al settantanovesimo minuto insacca la sfera del 3-0, servito da Sarno a porta vuota. Match che termina senza altre sorprese e permette agli etnei di passare il primo turno. Buona prestazione, ma l’avversario non era certamente allo stesso livello del Catania e si deve anche considerare che nonostante sia una gara di Coppa Italia, tutto questo è calcio d’agosto.

In ogni caso le premesse sono quelle giuste e l’identità di gioco tanto criticata lo scorso anno sotto la direzione Sottil sembrerebbe essere indirizzata verso la giusta direzione.

Dunque, ottimo Camplone all’esordio sulla panchina del Massimino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *