Il nuovo contest BABY FASHION nella cornice di FAI VEDERE LA TUA ARTE a Trecastagni

Continua la storia di “Caccia al talento” in Sicilia, dopo aver inaugurato lo scorso dicembre i 40 anni di iniziative e presenza  nel mondo dell’arte, musica e spettacolo.59301161_10214202154036943_649851194952384512_o

E’ stata inaugurato da Fredy Garozzo, patron e direttore artistico dell’iniziativa, il 1° contest BABY FASHION, quale manifestazione legata  al già noto concorso di bellezza Fashion & Style; ma a rendere davvero speciale la kermesse svoltasi il 26 aprile u.s. in una bella location di Trecastagni, è stata l’idea dello stesso Garozzo di associare, quale interessante cornice dell’evento, il pluriennale progetto artistico “Fai Vedere la Tua Arte” alla presenza di artisti e pittori noti e meno noti, partecipando così ad un vero e proprio CONVIVIUM D’ARTISTI, il cui slogan “Incontrarsi e dirsi… Ciao” ha contribuito a dare calore e interesse all’intero evento.

58430383_2369102029817254_2337930361989758976_oDopo aver sin dall’inizio assistito alla sfilata e gara di bellissime baby-modelle, che hanno poi anche offerto al pubblico brillanti performance di ballo e canto, la serata,  prima di concludersi con un saluto in abbigliamento elegante delle ragazze partecipanti al concorso, ha offerto la possibilità di soffermarsi con i presenti pittori e maestri d’arte, tutti da definire “artisti”, che via via hanno presentato alcune delle loro opere in esposizione e, nel contempo, contribuito a coinvolgere il pubblico in un interessante dibattito sul “Futuro dell’arte” in generale e, più in particolare, pittorica e scultorea, la cui discussione faceva seguito alla domanda: che ne sarà di questo mondo artistico tra 100 anni?
… in un contesto di modernismo sfrenato dove i giovani sono presi da altri  interessi, spesso  effimeri. di attenzione verso.  immagini, selfie e  link  di  avvenimenti, spesso anche violenti,  pubblicati  continuamente, in modo sfrenato e fuori controllo, sui vari “social”  e network.

58994632_10214202115035968_5543257351118651392_nDal dibattito è emersa la palese crescente incertezza e scarsa progettualità verso questo mondo da parte di una grande quantità di  giovani e quanto, invece, possa rivelarsi utile, se non necessario, l’apporto da parte di  tutti, tentare di risvegliare l’interesse verso l’arte , con un sostegno fattivo verso le gallerie e associazioni, affinché cresca l’impegno attivo verso la cultura e il risveglio di valori perduti.

58444468_2369100033150787_1092876504599101440_oLo slogan “Incontrarsi e dirsi …ciao”  promosso dal noto pittore Carlo Rigano, quale supervisore di Fai Vedere la Tua Arte 2019, assieme a Alfonso Restivo e Pucci Garozzo, è risultato vincente per aver risvegliato  l’interesse all’intrattenimento di notevoli rapporti artistici e nel contempo umani; ecco perché  il dibattito, brillantemente stimolato dall’intervento dello stesso Fredy Garozzo e dei suoi ospiti d’onore, quali il direttore di Globus Television, Vincenzo Stroscio e del prof. Emilio Raciti, ha reso davvero articolata la “scaletta” dell’intera kermesse.

58383177_2369106416483482_6711287270772572160_oTra gli altri Artisti presenti al Convivium  menzioniamo Salvo Barbagallo, Manuela Ciaurella, Luigia Taccetta, Angela Gulisano, Vittoria Litrico, Pippo Ragonesi e Silvano Raiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *