Condividere per Moltiplicare: la mente umana e il suo immenso potenziale secondo Yuval Noah Harari

Alle 19 di giovedì 8 agosto, “Sapiens. Da animali a dèi” sarà al centro del prossimo incontro di “Condividere per Moltiplicare”, progetto che l’Associazione “Piazzetta Bagnasco” sta promuovendo nell’omonima piazzetta per appassionare il pubblico attraverso la conoscenza di libri, best seller anche poco conosciuti.

Copertina libro

«Oggi le persone entrano in contatto attraverso gli smartphone e i computer, ma tra 20 o 30 anni la tecnologia contenuta in uno smartphone sarà inserita nei nostri cervelli tramite elettrodi e sensori biometrici che monitoreranno quello che accadrà nel nostro corpo e nel nostro cervello in ogni momento».

Non siamo davanti a una delle citazioni di film rivoluzionari come Matrix, ma al cospetto di un grande scrittore qual è Yuval Noah Harari che, con il suo libro “Sapiens. Da animali a dèi”, ci offre la possibilità di partecipare a un avvincente viaggio nella storia dell’umanità grazie al quale scoprire – nel caso non lo sapessimo di già – che «siamo gli unici animali capaci di parlare di cose che esistono solo nelle nostre fantasie: le divinità, le nazioni, le leggi e i soldi. Ci siamo associati per creare città, regni e imperi; costruendo la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi. Ciò ci ha, però, fatto ritrovare schiavi della burocrazia, del consumismo e alla costante ricerca della felicità».

Per saperne ancora di più e rimanere affascinati da teorie che non hanno nulla di astratto, alle 19 di giovedì 8 agosto, Sapiens. Da animali a dèi” sarà al centro del prossimo incontro di “Condividere per Moltiplicare”, progetto che l’Associazione “Piazzetta Bagnasco” sta promuovendo nell’omonima piazzetta per appassionare il pubblico attraverso la conoscenza di libri, best seller anche poco conosciuti, che hanno contribuito alla crescita personale di docenti, professionisti e imprenditori, pronti in tal modo a “contaminare” positivamente anche la vita di altre persone.

Nel caso specifico, ad animare la platea saranno Oscar Pizzo, musicista ed ex direttore artistico della Fondazione Teatro Massimo, e Donato Didonna, presidente dell’Associazione “Piazzetta Bagnasco” che organizza l’evento insieme a Cappadonia Gelati quale sponsor unico.

Un pomeriggio veramente sorprendente, quello in programma, per le tante sollecitazioni che giungeranno grazie a questo libro, il cui autore apre scenari nuovi per la nostra mente.

«L’attuale rivoluzione dell’intelligenza artificiale e della biotecnologia – si legge nell’interessante intervista rilasciata recentemente da Yuval Noah Harari a Roberto Saviano per “La Repubblica” –  ci offre la possibilità di cambiare l’umanità stessa, non solo la nostra economia, quello che mangiamo, la società e la politica. Le nuove conoscenze renderanno possibile per la prima volta la trasformazione del corpo, del cervello, della mente. La trasformazione del Sapienspotrà prendere avvio, per esempio, dal Dna tramite l’ingegneria genetica».

Un altro appuntamento da non perdere, giovedì 8 agosto in piazzetta Bagnasco, dove si sta realizzando un modo nuovo di fare cultura. Esempio ne sono gli incontri con talentuosi giovani che stanno rendendo orgogliosa la Sicilia attraverso i loro successi, come anche l’Arena Bagnasco, grazie alla quale si sta potendo assistere alla visione di film che hanno fatto la storia del cinema, indossando cuffie wireless pensate per  non disturbare residenti e passanti e non essere, viceversa, distolti dall’ascolto.  La partecipazione all’incontro di giovedì 8 agosto è libera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *