Concerto “Notti disiata” – XIX edizione

La XIX edizione del Concerto il 26 dicembre 2017, alle ore 18.00, alla Chiesa di Santa Caterina Vergine e Martire a Messinanotti disiata 2017

Ancora una volta l’attesa “Notti disiata” giunge con la sua ricca offerta di doni musicali alla città, grazie al Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani e all’Associazione culturale Kiklos, il cui presidente è il dott. Salvatore BombaciLa XIX edizione dell’originale appuntamento con i suoni e canti del Natale, in programma, come di consueto, il 26 dicembre alle ore 18,00, avrà luogo a Messina presso la Chiesa di Santa Caterina. Anche quest’anno la locandina propone un’offerta di ascolto di repertori strumentali e vocali, colti e popolari, di grande interesse. Ad aprire la serata l’antico suona della novena de i Ciaramiddara peloritani, poi sarà la volta dei versi popolari dei poeti Pippo Bonaccorso e Biagio Micali, cui seguiranno “angeli e pastori” con Michele Saccone, ai flauti diritti; Pinello Drago, alla voce e zampogna a paro; Rosario Altadonna, alla voce e organetto diatonico; Antonio Smiriglia, alla voce e percussioni e Gemino Calà ai fiati pastorali. Ad introdurci fra “colto e popolare”, ci sarà il Clarinet Quartet formato da Christian Arcodia, Giuseppe Toscano, Cosimo Bertino e Giovanni Giuffrè, che daranno anche spazio alla voce solistica dei fiati pastorali di Gemino Calà. A rigenerare le melodie tradizionali del Natale, ci saranno, poi, i Mandolini dei Nebrodi, con Calogero Emanuele, al mandolino e zampogna a paro; Aurelio Indaimo, alla voce; Antonio Smiriglia, alla voce e percussioni; Franco Montagna al clarinetto e Sebastiano Montagna alla fisarmonica. Il complesso d’archi stabile di “Notti disiata”, ovvero l’Ensemble Barocco di Messina, sul finire, farà invece risuonare lo “spirito pastorale” della musica barocca. A chiudere la serata, la presentazione del DVD -Tracce 13- “Natale in Sicilia, canti tradizionali di Novena e Pasturatu, fra Peloritani e Nebrodi”. Come di tradizione, la guida ascolto sarà svolta da Mario Sarica.

20171219110240535_0001

L’evento, tra i più originali nel genere natalizio, e non soltanto in ambito cittadino, è reso possibile grazie all’ospitalità del parroco di Santa Caterina, Mons. Giacinto Tavilla, dalla collaborazione dell’Associazione “Orchestra da Camera di Messina”, dal sostegno della Banca Agricola Popolare di Ragusa e dall’amichevole partecipazione di tutti i musicisti, poeti e suonatori di tradizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *