Con i concerti del 21, 22 e 23 settembre si conclude la CATANIA JAZZ MARATHON

All’Anfiteatro delle Ciminiere con inizio alle ore 21.00, un finale scoppiettante con tante produzioni originali, prime regionali e presentazione di nuovi album.

MagmaFunk Collective feat. Il Dottore

Nuova produzione per Jazz Narcissus, giovane gruppo catanese con un ospite d’eccezione, Carlo Cattano. E’ una prima siciliana quella di Marco Pacassoni col suo album “Frank & Ruth” l’omaggio a Ruth Underwood e alla musica di Frank Zappa.

E’ una prima nazionale quella del Modern Quartet di Cristiano Giardini con ospiti illustri come Luca Mannutza al pianoe l’americano Marc Abrams al contrabasso.
Emanuele Primavera presenta il suo nuovo album , “Above The Below” prodotto da Alfa Music con la partecipazione di Alessandro Lanzoni al piano, Nicola Caminiti al sassofono (di stanza normalmente negli USA il sassofonista messinese, bloccato nella sua regione dsal Covid) e la tromba straordinaria di Alessandro Presti.
In mezzo una serata “vulcanica” all’insegna del rap e del funky con i Cratere Centrale e i Magmafunk Collective, una serata nella quale sarà difficile stare fermi.

22 SETTEMBRE

CRATERE CENTRALE

Dario Aiello.   chitarra

Daniele Salamone tastiere

Cristiano Giardini sax

Andrea Normanno  batteria

MAGMAFUNK COLLECTIVE

“The Bad Apple” Carmelo Venuto – Electric Guitar
“Jay Volcano” Salvo Coppola – Electric Bass
“JC SuperGroove” Salvo Privitera – Drums
“Sticky Fingers” Alessandro Caltabiano – Piano and sinth
“The Fire G” Giorgio Garozzo – Alto Sax
“Sax Machine” Andrea Iurianello – Baritone Sax
“Il Dottore” Antonio Benedetto – Voice

23 SETTEMBRE

CRISTIANO GIARDINI MODERN QUARTET

Cristiano Giardini sassofoni

Luca Mannutza.  panoforte

Marc Abrams.    cbasso

Ruggerto Rotolo. batteria

EMANUELE PRIMAVERA QUINTET

Emanuele Primavera.  batteria

Alessandro Lanzoni.    pianoforte

Carmelo Venuto    cbasso

Alessandro Presti. tromba

Nicola Caminiti  sax alto

46507922_2214876831878042_2562397675139891200_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *