Cibo Nostrum: EXPOniamo l’eccellenza

Conferenza stampa di presentazione dell’evento in programma 17,18 e 19 Maggio a Zafferana etnea

Si è svolta durante la mattinata di lunedì 11 Maggio 2015, nella sala Isidoro Platania della Camera di Commercio di Catania, la  presentazione della IV edizione di Cibo NostrumEXPOniamo l’eccellenza.

L’evento, che si terrà i giorni 17,18 e 19 Maggio all’Esperia Palace Hotel di Zafferana, è stato presentato da Seby Sorbello, presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei. Il presidente ha voluto sottolineare l’importanza di questa IV edizione, che accoglierà chef e ospiti da tutto il Sud Italia: “Come ogni anno Cibo Nostrum vuole raccogliere le grandi eccellenza enogastronomiche della Sicilia e del meridione in generale, grazie ai migliori chef che trasformano quelle meravigliose materie prime che tutto il mondo ci invidia. Essere riusciti finalmente a coinvolgere tutte le nove provincie siciliane è stato il coronamento di un sogno che inseguivo fin dalla prima edizione”.

Lo chef Domenico Privitera, presidente dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani, si sofferma sul tema di Cibo Nostrum 2015: “Sappiamo di aver messo in moto un grande progetto, riuscendo a coinvolgere cuochi che arriveranno da ogni provincia della Regione. Proprio la cucina nel Regno delle Due Sicilie rappresenta il tema centrale di questa edizione, perché la cucina italiana nasce nel Sud Italia e da qui si è diffusa nel resto del mondo”.

In collaborazione con l’evento anche l’Associazione Italiana Celiachia, con la presidente Giusy Costa che ci ricorda come la celiachia sia “Una diagnosi ancora fortemente sommersa. Essere celiaci però non è una rinuncia, poiché il 90% dei cibi presenti sulle nostre tavole è privo di glutine”. In conclusione, la presidente Costa aggiunge: “Quest’anno abbiamo intrapreso una collaborazione con la Federfarma Catania per sottoporre i pazienti a uno screening nel caso in cui si abbia il dubbio di essere celiaci”.

Giovanna Crisafulli, segretario di Federfama Catania, spiega perché convenga fare lo screaning in farmacia: “Le farmacie sono a disposizione di tutti e per il cittadino è facile accedervi. Il farmacista svolge un ruolo attivo nell’individuazione dei soggetti da sottoporre ai test. Molte persone non sanno di essere afflitte da celiachia, grazie a questo screening potranno saperlo con certezza”.

Presente alla conferenza stampa anche Alessandra Ambra, organizzatrice dell’Expo Food and Wine che collabora con Cibo Nostrum da Novembre scorso: “Ringrazio il presidente Seby Sorbello per l’opportunità di poter vivere questo evento in prima persona. Questa manifestazione dimostra che l’unione e la voglia di fare squadra in Sicilia funziona, a differenza di quello che si pensa. Abbiamo creato un ponte culturale importante tra Cibo Nostrum e Expo Food and Wine, con la consapevolezza che questo evento avrà un enorme successo”.

Oltre alla presenza di numerosi chef provenienti da tutto il meridione, Cibo Nostrum può contare anche sulla partecipazione dell’Associazione Italiana Sommelier Sicilia: “Mi aspetto una grande collaborazione tra i protagonisti dell’enogastronomia – dichiara il presidente Camillo Priviterariuscire a mettersi insieme per portare avanti quelli che sono i valori della gastronomia è per noi un grande risultato. L’obiettivo di questi eventi è quello di far conoscere il territorio a la collaborazione tra la nostra associazione e Cibo Nostrum è un rafforzamento di quella che è un’antica tradizione siciliana, quale l’unione di cibo e vino”.

Ecco il video delle interviste realizzate durante l’evento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *