Chef per una cena: Marcello Valentino e il Mediterraneo in cucina

Terzo appuntamento con i grandi protagonisti della cucina siciliana
voluti da Carlo Sichel, chef del ristorante Ma Anchecucina

 martedì 16 aprile 2013, h. 20

CATANIA Martedì 16 aprile sarà Marcello Valentino, chef palermitano itinerante, il protagonista della terza tappa di “Chef per una cena”, il percorso nella cucina contemporanea siciliana che Carlo Sichel, chef del Ma anche cucina di Catania ha organizzato nel ristorante, da lui “diretto” in via Vela 4. Sichel, da buon padrone di casa, “cederà” i fornelli a nomi di spicco del panorama culinario siciliano ponendo il Ma Anchecucina come fulcro del confronto cultural-gastronomico isolano. Valentino è consulente della ristorazione e docente di importanti scuole di cucina, da anni porta, in giro per l’Europa, i sapori della nostra terra con una serie infinita di banqueting che esegue direttamente nelle location scelte dai clienti.
La rassegna culinaria, organizzata al Ma Anchecucina, prevede un corso di cucina della durata di 4 ore dalle 15.30 alle 19.30 con lezione teorico-pratiche ed una cena a cura dello chef. Il menu: tartare di vitellina su salsa di ostriche con cavolo marinato e caviale di salmone selvaggio; zuppa di orzo al pomodoro marino con baccalà al profumo di cedro e menta; hamburger di pesce azzurro su caponata di carciofi e nuvola di sedano; mousse di pistacchio su bagnetto di arancia candita al passito e polvere di caffè.

Chi è Valentino

Marcello Valentino. Vulcanico, estroverso, brillante ma anche preciso nel modo di concepire la sua cucina, che lui stesso definisce “una ventata di mediterraneo senza confini”. Questo è Marcello Valentino, chef palermitano, classe 1969, diplomato, amante della musica jazz e della pesca sportiva.

Inizia presto il percorso professionale di Marcello, che già negli Anni 80 frequenta alcune trattorie come apprendista cuoco. A Mazara del Vallo conosce Samir e Karim, due ristoratori tunisini facenti parte della comunità presente nella stessa cittadina trapanese, i quali gli danno modo di imparare tanto dalle loro mani. Infatti, durante alcuni eventi legati alla squisita cucina Nord africana, compresa la festa dell’indipendenza della Tunisia dalla Francia, Marcello partecipa attivamente alla realizzazione di diversi piatti tipici: “Couscous, Tajine, Brik e Makroud” che gli aprono la prima porta del suo Mediterraneo.

Valentino ha viaggiato a lungo alla scoperta di usanze e tradizioni legate al Mediterraneo, visitando le città più importanti del profondo sud dove impara non solo nelle varie cucine che frequenta, ma anche dai numerosi incontri con i produttori di eccellenze, che gli fanno provare nuove realtà gastronomiche. In quel periodo conosce anche Emile Bernard, un giovane cuoco a suo tempo allievo del maestro Roger Verge, che incontra durante un seminario di cucina per intolleranti. Emile è un italo-francese da cui Marcello impara nuove metodiche e importanti tecniche di alta cucina, tra queste, le cotture a bassa temperatura e sottovuoto, arricchendo così il suo bagaglio professionale.

La prima significativa esperienza come executive chef la svolge a Roma, presso il ristorante siciliano “Conca d’Oro (gestione Di Lorenzo), dell’omonima associazione culturale. Aggiunto questo ennesimo tassello Marcello ritorna in Sicilia, e dopo un periodo di riflessione inizia l’avventura come personal chef, ma cura anche i menù di nuovi ristoranti che gli danno modo di esprimere la sua filosofia cucina; piatti leggeri e innovativi, che rispecchiano comunque la tradizione della sua terra.

Dal 2006 Marcello volta pagina e intraprende la strada di executive chef itinerante, portando in giro per l’Europa la sua cucina, con una serie infinita di banqueting che esegue direttamente nelle location scelte dai clienti.

Inoltre, è consulente della ristorazione e docente di importanti scuole di cucina, dove tiene corsi di formazione a tutti i livelli. Dal 2008 gestisce il blog “Mediterraneo in Cucina”, vincitore anche del “Blog Cafè” di Squisito presentato da Luigi Cremona, che lo premia per le migliori ricette di cucina proposte sul web. Mentre nel 2010 gli viene conferito, dal giornalista Alex Revelli Sorini, il blasone di “Ambasciatore della cucina” per l’Accademia Italiana Gastronomia Storica.

Da qualche anno sono frequenti le sue apparizioni televisive a livello nazionale, tra queste spiccano alcune partecipazioni alla trasmissione della Rai TV “Geo & Geo”, condotta da Sveva Sagramola, dove lo chef Marcello Valentino ha presentato i suoi piatti.

Il 2013, come già programmato da tempo, sarà l’anno dell’apertura di un ristorante dove proporrà la sua cucina. Ancora qualche mese e questo ennesimo progetto diventerà realtà..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *