CERN apre le sue porte al mondo: Open Days ‘Il nostro Universo è il Tuo!’

Dal 27 al 30 settembre 2013, il CERN sta organizzando un lungo week-end di eventi e attività per condividere le sue ricerche e scoperte con la comunità e il pubblico più vasto. Alan Parsons Live Project per la festa ‘Bosons & More’.

Ginevra 4 luglio 2013 – Sabato 28 e Domenica 29 Settembre, il CERN aprirà i suoi impianti per il pubblico.
Con lo slogan “Il nostro Universo è il tuo“, questi due Open Days metteranno in luce le scoperte e gli esperimenti del CERN, così come le fantastiche macchine che portano a queste scoperte.

Dalle 9:00-8:00, i visitatori avranno la possibilità di incontrare i ricercatori del CERN, ingegneri e tecnici e di esplorare i loro laboratori, sale tecniche, esperimenti e acceleratori al centro di fisica delle particelle più grande del mondo. Ci saranno circa 40 stand per i visitatori: verrà spiegato il procedimento degli esperimenti presso la fabbrica di antimateria e i laboratori criogenici e verranno inoltre mostrate l’enormi sale dove sono contenuti i giganteschi magneti. Nei sotterranei invece sarà possibile visitare le parti di LHC – il più grande acceleratore del mondo – e i suoi esperimenti.

Gli Open Days sono stati programmati per il “Lungo Arresto” degli acceleratori, in modo tale  che  l’LHC possa funzionare con un’energia maggiore quando verrà riavviato nel 2015.

Dato che gli accessi ai sotterranei sono alquanto limitati, una biglietteria elettronica sarà aperta per tutta la seconda metà di agosto: le persone saranno in grado di prenotare un massimo di quattro biglietti, che saranno validi per un giorno specifico. I biglietti saranno resi disponibili sul sito internet progressivamente su un periodo di tre settimane per garantire che tutti abbiano la possibilità di prenotarli.

Così come le visite, numerose altre attività e presentazioni sono state pianificate. Circa 100.000 visitatori sono attesi nel corso di questi due Open Days. Verranno offerti servizi di trasporto gratuiti per facilitare l’accesso, con navette che partono dai parcheggi delle auto e portano direttamente ai siti del CERN. Informazioni verranno continuamente aggiunte al sito web all’indirizzo: www.cern.ch/opendays2013

Altri tre eventi sono inoltre stati organizzati in questi Open Days.

Il 27 settembre, il CERN celebrerà le sue scoperte con il suo partner industriali. Più di un migliaio di ospiti provenienti da aziende e istituti che collaborano con il CERN sono attesi in questa giornata di visite e presentazioni.

La sera del 27 settembre, “Origins 2013” avrà luogo e sarà trasmesso in diretta on-line come parte della Notte Europea dei Ricercatori, un’iniziativa della Commissione Europea. Scienzati tra cui vincitori di premi Nobel, faranno dei discorsi al Globe del CERN di Scienza e Innovazione a Ginevra, alla sede dell’UNESCO a Parigi e in piazza Salaborsa a Bologna per descrivere le innovazioni nella ricerca e nelle scoperte effettuate. Grazie a questi lavori abbiamo ottenuto una migliore comprensione delle origini del nostro universo. Inoltre, i ricercatori saranno pronti a discutere con piccoli gruppi di visitatori cimentandosi in dibattiti scientifici. Questi dibattiti, nei quali i membri del pubblico devono iscriversi per partecipare, sono organizzati in collaborazione con l’Istituto Nazionale Italiano di Astrofisica (National Institute for Astrophysics, INAF), l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), l’European Southern Observatory (ESO) e l’UNESCO, con il supporto della Commissione Europea. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web Originis2013: www.origins2013.eu

Infine, il 30 settembre, il personale del CERN e gli utenti sono invitati a partecipare a “Bosons & More“, la festa di ringraziamento. Quella sera, la Alan Parsons Live Project eseguirà un concerto esclusivo accompagnato da Orchestre de la Suisse Romande.

Un concorso verrà postato nell sito web alla fine di agosto dando ai membri del pubblico la possibilità di vincere i biglietti per il concerto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *