Tentano di rubare un’auto parcheggiata: due arresti

Catania: utilizzano un “jammer” per introdursi all’interno di un’altra auto, parcheggiata nei pressi di Piazza Santa Maria di Gesù. Bloccati prontamente dalla Polizia

jammer

La Polizia di Stato nella giornata di ieri, ha arrestato i pregiudicati Nunzio Miceli 55 enne e Salvatore Egitto 60 enne, per il reato di furto pluriaggravato. La Squadra Antirapine della sezione reati contro il Patrimonio, ha effettuato dei controlli sul territorio per contrastare i furti d’auto e durante l’operazione ha adocchiato i due individui che si trovavano a bordo di un’auto, per la precisione una Ford Fiesta, nelle vicinanze di Piazza Santa Maria di Gesù.

I poliziotti sospettando dello strano comportamento dei due soggetti, si sono appostati per osservarli e hanno notato che l’auto si era affiancata ad una Nissan Qashqai parcheggiata. Il Miceli, che si trovava sul lato passeggero, è sceso dall’auto per introdursi nella Qashqai, nella quale si trovava anche un borsello.

La squadra è riuscita a fermare i due uomini, aventi già precedenti di furti d’auto e li ha accompagnati presso gli uffici della Squadra Mobile. In seguito, il proprietario della Nissan ha sporto denuncia dopo esser stato rintracciato dai poliziotti. All’interno della carrozzeria dell’auto dei due malviventi, sono stati trovati 5 pulsanti che erano collegati ad apparecchi disturbatori di frequenze chiamati “jammer“, in grado di disattivare la chiusura dell’auto a distanza da parte dei proprietari delle autovetture.

Miceli ed Egitto sono stati arrestati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente e la “jammer car” è stata sottoposta a sequestro. La Polizia, pertanto, raccomanda di controllare sempre manualmente che le auto siano chiuse e di non lasciare al loro interno oggetti importanti come chiavi o documenti personali, poiché esistono dei sistemi che permettono di bloccare la chiusura delle stesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *