Catania, ufficiale: Marchese firma, contratto fino al 2020

Non c’è due senza tre. La terza parentesi in rossazzurro di Giovanni Marchese è cominciata ufficialmente

marchese calcia

Era l’8 maggio quando Giovanni Marchese giocava la sua ultima partita con la maglia del Catania, contro la Sampdoria, a Marassi. 93 presenze in rossazzurro per il difensore, 14 di queste nel campionato di Serie B 2005/2006, quello della promozione etnea in massima serie. Giovanni aveva appena 21 anni quando nel mese di gennaio approdò alle falde dell’Etna in prestito. Poi altre 4 stagioni, una seconda parentesi da urlo per un totale di 79 presenze condite da 5 reti.

Adesso il terzino mancino torna a casa, firmando un contratto fino al 2020: è ufficiale la notizia del suo tesseramento, una buona nuova, il terzo ritorno dopo quelli di Biagianti e Paolucci. Cresce il carico dei ricordi, cresce anche l’esperienza dell’intero gruppo.

Ma Giovanni Marchese è ancora quello che tutti ricordano? I tifosi etnei sperano proprio di si. Nuovi spiragli per mister Pino Rigoli che in allenamento, tra l’altro, ha provato un inedito 3-4-3 con Marchese centrale di difesa. Proprio la duttilità del calciatore sarà una carta da giocare, sfruttando al meglio anche le doti di un Djordjevic che in fase di spinta può essere devastante.

Marchese riabbraccia la sua Catania, Catania riabbraccia uno dei suoi pupilli. Scelta attesa, voluta, e adesso realtà.

(foto: calciocatania.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *