Catania, seminario a tutela dei minori

L’Aimmf organizza al monastero dei benedettini un incontro di studi sul tema dell’ascolto entro un Tribunale al servizio dei bisogni della Persona

 

famiglia-1150x767

Martedì 18 dicembre, ore 8.30-16.30, l’AIMMF (Associazione Italiana Magistrati Minorenni e Famiglia), sezione di Catania, invita a un incontro di studi sul tema dell’ascolto entro un Tribunale al servizio dei bisogni della Persona.

Già in base alla Convenzione dei diritti del fanciullo firmata a New York nel 1989 ogni persona minore di età ha diritto di esprimere liberamente la sua opinione in ogni procedura giudiziaria o amministrativa che lo riguarda.

A mezzo dell’ascolto dinanzi al Tribunale per i minorenni il bambino o il ragazzo esprime, anche con linguaggio non verbale, opinioni, sentimenti, aspettative, desideri e legami: non è più un “infante” (letteralmente “senza voce”) ma è una persona.

Il prof. Luigi Cancrini, psichiatra e psicoterapeuta, fondatore e presidente del Centro Studi di terapia familiare e relazionale, direttore scientifico di Domus De Luna, già direttore scientifico del Centro Aiuto al bambino maltrattato, offrirà l’esperienza clinica e giudiziaria acquisita nel districare la complessità del lavoro di specialisti e operatori di giustizia che cercano di individuare, tra gli interessi vari e spesso anche configgenti, quale sia il “migliore” o “superiore” interesse da realizzare per dare effettività di tutela al minore concretamente maltrattato o conteso o gravemente trascurato.

famiglia-e1465375522925

Sul tema si confronteranno i magistrati Marisa Scavo (Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania), Caterina Ajello (Procuratore della Repubblica presso Tribunale per i Minorenni di Catania) e Marisa Acagnino (Presidente 1ª Sezione civile Tribunale di Catania) e gli specialisti Francesca De Gregorio (psicologo e psicoterapeuta, presidente della associazione “Bambini nel tempo onlus!), Graziella Trovato (psicologo e psicoterapeuta), Graziella Zagarella (assistente sociale), Luciano Criscione (neuropsichiatra infantile e giudice onorario presso il Tribunale per i minorenni di Catania), Laura Garofalo (avvocato, tutore e referente Osservatorio giustizia civile). Coordineranno i lavori della mattina Emma Seminara (giudice del Tribunale per i minorenni di Catania) e i lavori del pomeriggio Antonino Pittera (psicologo e psicoterapeuta).

L’evento si svolgerà presso l’auditorium “G. De Carlo” all’interno del monastero dei benedettini a Catania. Per partecipare occorre inviare una e-mail vuota a aimmf.catania@gmail.com cui seguirà una risposta automatica con il modulo di iscrizione da compilare, fino al completamento dei posti disponibili. Non sono previsti crediti formativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *