Catania: a Santa Venerina la 23^ edizione di “EnoEtna”

Mercoledì, 18 Settembre 2019, alle ore 10,00, presso la Pasticceria Russo di Santa Venerina (CT), in Via Vittorio Emanuele n°105, si svolgerà la presentazione della 23^ edizione di “EnoEtna: la piazza delle eccellenze della Sicilia e dell’Etna”. 

download

Presso la Pasticceria Russo di Santa Venerina si svolgerà la presentazione della 23^ edizione di “EnoEtna: la piazza delle eccellenze della Sicilia e dell’Etna”.

Interverranno il sindaco Salvatore Greco e l’Assessore al Turismo Alfio Di Paola, i dirigenti scolastici dell’Istituto Alberghiero di Giarre Monica Insanguine e dell’Istituto Eredia di Catania Giuseppa Lo Bianco, i presidenti dell’associazione TrichoraLab Rosalia Spinella, della Consulta Giovanile Daniele Russo e dell’Associazione Codice Siculo Mario Amico.

La manifestazione – organizzata dal Comune di Santa Venerina, con il patrocinio del della Regione Siciliana, Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea ed Assessorato del Turismo, dello Sport e Spettacolo; con la collaborazione, tra gli altri, della Pro Loco di Santa Venerina; del G.A.L. Terre dell’Etna e dell’Alcantara; dell’Istituto Professionale Alberghiero “Giovanni Falcone” di Giarre e dell’Istituto di Istruzione Superiore Fermi – Eredia di Catania – si svolgerà nei due fine settimana del 21 e 22 e del 28 e 29 Settembre prossimi.

La pineta di piazza Roma ospiterà per due weekend le eccellenze siciliane del gusto e dell’artigianato siciliano e una grande area degustativa di vini DOC dell’Etna con la proposizione di una nutrita varietà di etichette.

L’inaugurazione della manifestazione è prevista per sabato 21 Settembre, alle ore 18,00, presso la Villa Comunale.

Gli stand della mostra – mercato in piazza Roma apriranno dalle ore 18,00 alle ore 24.00 nelle giornate di sabato e dalle ore 9.30 alle ore 24.00 nelle giornate di domenica.

Così come già sperimentato nelle edizioni degli ultimi anni – afferma il sindaco Salvatore Greco – il nostro lavoro si è incentrato sull’organizzazione di una edizione di EnoEtna che conferma la centralità del vino ma senza tralasciare le occasioni culinarie, di svago, di conoscenza del territorio e di spettacolo”.

In questi ventitre anni – aggiunge l’assessore al Turismo Alfio Di Paola – la manifestazione è cresciuta mantenendo forte il suo legame con il territorio e la sua identità, che passa attraverso i vigneti e le ciminiere delle distillerie. Non abbiamo trascurato i momenti di svago con la previsione in programma di due momenti musicali, per la seconda e terza serata, mentre chiuderemo con uno spettacolo dell’Opera dei Pupi a cura della Marionettistica dei fratelli Napoli, cercando di rispondere ed incontrare i gusti di tutti”.

Una particolare attenzione viene dedicata ai ragazzi dai 5 agli 11 anni per i quali sono state previste delle passeggiate botaniche alla Cella Trichora di Santo Stefano e laboratori creativi a cura di Adele Maugeri e dell’associazione TriChoraLab, con partenza, alle ore 9.30 di sabato 28 settembre, da Piazza Roma.

Dopo il successo della scorsa edizione, ritorna anche quest’anno la Via dell’Arte in Via Giovanni Mangano a cura della Consulta Giovanile la cui apertura sarà nella prima giornata di sabato 21 settembre alle ore 20.30. La Consulta Giovanile del Comune di Santa Venerina ha bandito un concorso artistico dal titolo “Legàmi” per l’ideazione, la progettazione, la realizzazione e l’istallazione di un’opera d’arte avente carattere durevole il cui tema è quello delle relazioni umane in ogni loro estensione, da quella umana a quella sociale, la relazione con il territorio e l’ambiente vitivinicolo o qualsiasi altra rappresentazione del concetto di legami.

I partecipanti al concorso esporranno le loro opere nei giorni 21 e 28 settembre, dalle ore 18.00 alle ore 24.00, e nei giorni 22 e 29 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 24.00, presso la via Giovanni Mangano.

Anche quest’anno vi saranno i momenti di “Cooking show” dal titolo “La scuola delle eccellenze. Dove il Sapere è Sapore”, a cura degli studenti dell’Istituto Alberghiero “IPSSEOA Falcone” di Giarre che prepareranno dei piatti tipici che sarà possibile degustare tramite acquisto di apposito ticket. Previsto anche un angolo Food per celiaci. Novità di quest’anno è la collaborazione con l’A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) il cui referente provinciale è Fabio Esposito e la presenza di stand in cui saranno esposti prodotti per celiaci.

Ricco il programma dell’iniziativa che prevede dimostrazioni di cucina e degustazioni, mostre, esposizione e sfilata di carretti siciliani, spettacoli, passeggiate botaniche e laboratori creativi per ragazzi e bambini, annullo filatelico, palio delle botti, palio delle contrade, visite alle cantine, spettacoli e cene a tema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *